Roma Fiction Fest: tutte le anteprime delle stagioni più attese

RFF

Il Roma Fiction Fest apre le sue porte per l’ottavo anno di seguito a quel pubblico sempre più divoratore di film e fiction, che non di libri. Trepida attesa per le due anteprime mondiali e l’ingresso in sala di Favino.

Non ha assolutamente deluso le aspettative questa ottava edizione del Roma Fiction Fest, iniziata ieri nel bellissimo scenario dell’Auditorium del Parco della Musica, che terrà le porte aperte per grandi e piccini, dal 13 al 19 settembre.

 

Loading...

Un’edizione piena di novità e di anteprime entusiasmanti:

TMNT_-_Sala_Sinopoli_05 La prima vera novità è sicuramente assistere ad un’edizione firmata da Carlo Freccero come direttore artistico e poi leggere un programma ricco di incontri con una kermese d’ eccezione e registi di fama internazionale. Inoltre grandissima attesa per le due anteprime mondiali di “The American Crime” eHow to get with a murder” .

Ma tra le 43 anteprime internazionali e le 6 nazionali a cui si assisterà a questa edizione del Roma Fiction Fest, si respira un grande senso di eccitazione per l’anteprima di oggi della miniserie Rai Qualunque cosa succeda, ispirata alle vicende dell’Avvocato Giorgio Ambrosoli che pagò la sua onestà con la vita. Grande aspettative per questa proiezione dove si attendono delle personalità di spicco.

Favino In primis Pierfrancesco Favino, attore protagonista della fiction, che ha abituato il pubblico televisivo e cinematografico a delle sue personali interpretazioni che lasciano davvero senza fiato, vista l’ ecletticità tipica dell’attore. Vista la delicatezza del tema che tratta la serie, ecco alcune indiscrezioni sulla possibile presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il presidente del Senato Pietro Grasso e il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco.

Oltre ai tantissimi titoli delle serie e fiction che verranno presentate in questi giorni, fa piacere apprendere la notizia che l’edizione di quest’anno del Roma Fiction Fest è stata organizzata in maniera parsimoniosa, ossia spendendo 1,6 milioni, rispetto ai 7 che di media si spendevano nelle scorse edizioni.

Quindi non rimane che mettersi comodi e assaporare le anticipazioni di tutte le serie televisive che questo inverno ci terranno compagnia.

Sara Alvaro