Test Covid fai-da-te: quanto sono affidabili?

Come funzionano i test fai da te in commercio?

Come risaputo, è ormai possibile acquistare dei test fai-da-te in farmacia, che rilevano la presenza dell’infezione da covid19.

I modelli in vendita, in farmacia e in alcuni supermercati, sono due: uno naso-faringeo e uno salivare. I test non sono validi per ottenere il green pass, e hanno una sensibilità ed affidabilità oscillanti.

- Advertisement -

I test fai da te riescono cioè a rilevare le proteine del coronavirus presenti nell’organismo, ma non sono in grado di segnalare la presenza di anticorpi o del materiale genetico dell’infezione.

Il modello naso-faringeo funziona come quello svolto in farmacia, con l’inserimento del tampone nelle narici in profondità. Il tampone va poi infilato in una provetta contenente il reagente che è incluso nella confezione. Si devono lasciar cadere delle gocce sul test, se compaiono due lineette, si è positivi. In sostanza, il test è molto simile ai test di gravidanza in commercio.

- Advertisement -

I test salivari, invece, rilevano la presenza del virus direttamente nella saliva. Perché il test sia attendibile, bisogna non aver ingerito nulla nei 10 minuti precedenti.

I risultati non sono sempre precisi, con una precisione tra il 53 e il 73%.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.