Cultura a impatto zero: al via Suoni Controvento

Dal 9 luglio all’8 settembre torna in Umbria Suoni Controvento, il festival di musica, teatro, danza e letteratura che porta tra la natura e nei borghi storici della regione l’arte all’insegna della sostenibilità. 

Oltre 40 appuntamenti in 20 borghi umbri. Concerti di musica in alta quota, performance di teatro, spettacoli di danza e passeggiate letterarie con importanti scrittori italiani, ma anche gaming e incontri pensati per i più piccoli: sono oltre 40 gli appuntamenti che animeranno i 20 borghi coinvolti nell’ottava edizione di Suoni Controvento, la manifestazione promossa da Associazione umbra della canzone e della musica d’autore (AUCMA), associata AssoConcerti, con il sostegno del Ministero della Cultura, Regione Umbria, Fondazione Perugia e Fondazione Cassa di risparmio di Terni e Narni.

- Advertisement -

Parola d’ordine: sostenibilità.

Da Assisi a Campello sul Clitunno, da Gubbio a Montefalco, passando per Corciano, Spoleto, Terni, Narni, Norcia, Trevi e tanti altri luoghi coinvolti nell’appuntamente annuale che mira a valorizzare il territorio attraverso le arti performative: la natura incontaminata e le piazze medievali, a Suoni Controvento, si trasformano in palcoscenico senza che questo alteri l’autenticità del luogo, in un’ottica di valorizzazione e tutela del territorio ospitante.

 “Protagonista di Suoni Controvento è l’Umbria – spiega la presidente di AUCMA Lucia Fiumi – Gli artisti e la loro arte la animano e ne riempiono i luoghi, diventando un tutt’uno con essi, e come dovrebbe valere per tutte le attività dell’uomo, qui è l’arte ad essere al servizio della natura e del territorio e mai il contrario”. 

- Advertisement -

E sempre in tema di sostenibilità, il festival segue anche un percorso di certificazione della carbon footprint (in collaborazione con Fattoria Creativa e Regusto) che consente di calcolare l’impronta di carbonio complessiva e compensare così le emissioni di CO2 attraverso l’utilizzo di crediti di impatto certificati in blockchain: un’idea per educare e promuovere la sostenibilità, la riduzione delle emissioni di anidride carbonica e dei gas climalteranti.

Obiettivo del festival è anche la ricerca di energia pulita, che ha portato a una collaborazione con un grande player del settore, il Gruppo Hera, da sempre attento alla sostenibilità, all’economia circolare e all’innovazione.

- Advertisement -

Il programma. 

Tra gli appuntamenti più attesi, il concerto di Mr. Rain nella Rocca Maggiore di Assisi e quello del cantautore napoletano Gnut, con il suo ultimo album “Nun te ne fa’”. Ma anche Daniele Silvestri, con Il Cantastorie recidivo, che si esibirà a Valsorda, località montana di Gualdo Tadino, e Xavier Rudd, il famoso cantautore folk che si esibirà a Norcia.

E ancora: Fabrizio Moro, che farà tappa a Corciano con il suo Una vita intera tour 2024, in occasione del 60esimo compleanno di Corciano Festival, e Martin Barre, storica chitarra dei Jethro Tull, a Sigillo. Non solo musica: a Suoni Controvento anche il teatro civile, con il giornalista Corrado Formigli e il drammaturgo Stefano Massini, che nel Teatro Romano di Spoleto porteranno in scena “Titanic”, uno spettacolo sulla crisi climatica.

E poi le “scoperte serali in Umbria”, passeggiate immerse nella natura umbra. Ma anche la suggestiva esperienza di “Libri in cammino”, escursioni letterarie con i grandi scrittori, come quella con Paolo di Paolo che presenterà a Narni il suo libro finalista al Premio Strega, Romanzo senza umani. E ancora: concerti nelle grotte e nei rifugi alpini, i palchi più naturali e insieme più suggestivi di sempre. 

Suoni Controvento per il sociale. 

A Suoni Controvento anche quattro appuntamenti per riflettere e discutere di tematiche sociali come la disabilità, la sostenibilità, la pace e la legalità, insieme a ministri, presidenti di associazioni ed esperti.

Questo il concept, completamente gratuito, che vede per la prima volta insieme Rai Umbria e Suoni Controvento e che fa parte di “Ripartiamo dai territori”, progetto Rai Umbria volto a valorizzare i territori attraverso il servizio pubblico delle sedi Rai regionali. 

Tutti gli incontri di Suoni Controvento sono accessibili anche alle persone con disabilità.  

Il programma e le informazioni su:  www.suonicontrovento.com 

“Suoni Controvento” è inserito nel “KeepOn Experience” Circuito KeepOn dei Festival ed è fondatore insieme a Suoni delle Dolomiti (Trentino), Musica sulle Apuane (Toscana), MusicaStelle Outdoor (Valle d’Aosta), Paesaggi Sonori (Abruzzo), RisorgiMarche (Marche), Suoni della Murgia (Puglia), Time in Jazz (Sardegna) della Rete dei Festival Italiani di Musica in Montagna. Ha inoltre ricevuto il riconoscimento Umbria culture for family.  

Suoni Controvento 2024 si realizza con il sostegno

del Ministero della Cultura, Regione Umbria, Fondazione Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni,  Camera di Commercio dell’Umbria, Direzione Regionale Musei Umbria,  Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia, Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia, Cams – Centro di Ateneo per i Musei Scientifici dell’Università degli Studi di Perugia, Confagricoltura Umbria, Federalberghi Umbria,

Comune di Assisi, Comune di Campello sul Clitunno,  Comune di Corciano, Comune di Costacciaro, Comune di Fossato di Vico, Comune di Gualdo Tadino, Comune di Gubbio, Comune di Montefalco, Comune di Narni, Comune di Norcia, Comune di Pietralunga, Comune di San Gemini, Comune di San Venanzo, Comune di Scheggia e Pascelupo, Comune di Sigillo, Comune di Spello, Comune di Spoleto, Comune di Stroncone,

Comune di Terni, Comune di Trevi, in collaborazione con Regusto, Aeroporto Internazionale dell’Umbria San Francesco d’Assisi, Fiab, Università degli Uomini Originari di Costacciaro, Proloco di Costacciaro, Proloco di Sigillo, Proloco Corciano, Proloco Costa di Trex, Proloco Terzo San Severo, Tramontana guide dell’Appennino, L’Olivo e la Ginestra, associazione Roompicapo, Cammini d’Italia, Valsorda Tour,

Unitalsi Gualdo Tadino, Occhisulmondo, Danz’Art, Ya Basta!, Cantina Arnaldo Caprai, Cantina Brugnoni; con la collaborazione tecnica di alcuni partners privati e sponsor, in particolare Gruppo Hera, Diva International,  Ares Safety, , Bahia City Store, Ambrosi Auto, Teamdev, Screen Pharma, Subasio Petroli. Fattoria Creativa è partner per la comunicazione e promozione del festival. Radio partner Rai Radio 2. Patrocinio di Rai Umbria, media partner Tgr Umbria, Rai Pubblica Utilità, Rai per la Sostenibilità – ESG.

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...