La tecnologia avanza nel settore delle moto: incredibili novità in arrivo

Il 2024 sarà un anno all'insegna dell'innovazione per il settore delle moto. Arriva la tecnologia ad influenzare il mondo dei trasporti.

Il settore delle moto subirà un’innovazione tecnologia in termini di sicurezza, prestazioni e prospettiva ecofriendly. Il 2024 rappresenterà una svolta per le motociclette e per tutto il mondo dei trasporti. Si punta ad una rivoluzione sotto vari punti di vista per rendere l’esperienza dei motociclisti unica e performante dal punto di vista tecnologico.

Il futuro delle moto parte dalla tecnologia verde

L’obiettivo è spingere in direzione green anche nel settore moto. Ci sono già proposte elettriche come Ninja e-1 di Kawasaki, un modello simbolo dell’entrata della nota azienda nel mondo “verde”. In apparenza di categoria 125 cc, la moto ha un motore brushless da 5 kW a commutazione elettronica che assicura potente accelerazioni e risposta efficace a bassi regimi.

- Advertisement -

La Ninja e-1 ha in più due funzioni esclusive ossia l’E-boost – una potenza aggiuntiva di 15 secondi per incrementare accelerazione e velocità – e la modalità walk per spostare la moto a passo d’uomo. La moto elettrica si ricarica in 3,7 ore e ha un peso di 140 chili. Il futuro altamente tecnologico non coinvolgerà solamente i nuovi modelli green ma anche il mercato del diesel e benzina.

Qui protagonista del 2024 sarà la Ducati con la promessa di aggiornamenti, allestimenti nuovi, restyling e una particolare attenzione alle monocilindriche Motard ed Enduro da 650 cc. Ad arricchire il panorama ci sarà anche BMW con la R 1300 GS in versione inedita. Cubatura più alta, linee più slanciate e una ricca dotazione elettronica sono le nuove caratteristiche introdotte dalla BMW. Infine, nel 2024 nel settore moto ci si aspettano innovazioni tecnologiche quali le alette aerodinamiche, il cambio elettronico, il supporto del Cruise Control e la partenza in salita assistita.

Valentina Trogu
Valentina Trogu
Web content writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in sociologia-analisi delle politiche sociali. Mi occupo della stesura di articoli toccando varie tematiche tra cui economia, salute, tecnologia. In questo modo posso coltivare la mia passione per la scrittura e cercare di rendere fruibili le informazioni ad un maggior numero di persone.