Lodi: ritrovata 17enne sequestrata e violentata

Era fuggita dalla guerra in Siria e si era rifugiata in Turchia. Dopo il terremoto del 2023, aveva lasciato la Turchia alla volta dell'Europa. Qui ha conosciuto di nuovo la violenza

Prima lascia il suo Paese, la Siria, per fuggire dalla guerra e raggiunge la Turchia. Qui, dopo il terremoto del 2023, non sentendosi al sicuro, parte alla volta dell’Europa.

Arrivata in Italia, però, viene sequestrata e subisce ripetutamente violenza sessuale. I suoi aguzzini sono un uomo pakistano e un afghano.

- Advertisement -

Durante il viaggio dalla Turchia per entrare in Europa, la 17enne insieme ai suoi famigliari stava viaggiando per attraversare il territorio tedesco e qui finisce nelle mani di trafficanti che la separano dai suoi cari e la portano in Slovenia. Qui gli uomini vengono separati dalle donne: i primi vengono poi abbandonati in autostrada nei pressi di Udine, mentre le donne vengono lasciate in un vecchio casolare in Emilia Romagna.

La 17enne ha raccontato alla polizia di essere stata spostata più volte da questi trafficanti a cui i suoi famigliari hanno anche dovuto pagare un riscatto per la sua liberazione.

- Advertisement -

Durante la sua permanenza in Italia, quando era nelle mani del pakistano e dell’afghano ha subito ripetute violenze, fisiche e sessuali.

Lo scorso 30 maggio è stata notata da un benzinaio di Lodi che ha chiamato le forze dell’ordine. Da qui sono iniziate le indagini che hanno consentito di costruire le sue drammatiche avventure. I due uomini sono stati arrestati: uno durante un controllo di Polizia a Modena, l’altro è stato fermato in Croazia.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.