Palermo, la polizia salva un cane dall’annegamento

cane-salvataggio-polizia-2
Siamo spesso abituati a guardare al Sud, in termini di ambientalismo, come un luogo dove viene evidenziato l’alto tasso di randagismo e di abbandono degli animali.
Troppo di rado si evidenzia il grande cuore di cui dispongono i siciliani, la loro forza e i successi che ottengono nelle loro lotte, nonostante le mille difficoltà; è questa la storia che voglio raccontarvi oggi.
Alla Guadagna vi è stato l’ennesimo episodio di crudeltà sugli animali, come di consueto avvenuto per mano di un gruppo di giovani ragazzi, un cane di taglia piccola, completamente nero, è stato lanciato da un ponte.
I ragazzi si sono dileguati nell’esatto istante in cui una passante ha dato l’allarme, non sono quindi stati identificati ad oggi, l’intervento della polizia è stato immediato poichè il cane non riusciva a tornare verso la terra ferma e sarebbe con ogni probabilità annegato.
I soccorritori sono scesi lungo il ponte e si sono avvicinati al cane, infreddolito, ferito e terrorizzato dimostrando una notevole capacità nella gestione della situazione. Hanno tranquillizzato il piccolo cercando di guadagnarne la fiducia prima di trarlo in salvo.
Il cane è stato portato in principio al canile municipale per essere visitato da un veterinario ed in seguito uno degli agenti ha decisio di offrirgli uno stallo presso la propria abitazione in attesa di una futura adozione.
Il commissariato di Oreto-Stazione ha messo a disposizione il proprio numero per permettere a chiunque volesse prendersi cura del malcapitato di chiamare e avviare le pratiche di adozione 091/7438111.
Nonostante la follia commessa dal gruppo di ragazzi, questo salvataggio è stato la dimostrazione che anche l’uomo è in grado di fare qualcosa per ripagare il cane della sua fedeltà e della protezione costante che offre a colui che sceglie di prendersene cura.
L’amore, la solidarietà, la compassione, così come di contro la crudeltà, la follia e la violenza non hanno regione.
Non hanno nazione.
Non hanno razza.

Loading...