Ungheria, raggiunto accordo con Gazprom per differire i pagamenti del gas

Il ministro Peter Szijjarto si è detto soddisfatto degli accordi raggiunti

L’Ungheria ha raggiunto l’accordo finale con Gazprom per differire i pagamenti per il gas russo, ha dichiarato mercoledì il ministro degli Esteri ungherese e responsabile delle politiche energetiche Peter Szijjarto, dopo i suoi colloqui con il CEO di Gazprom Alexey Miller a Mosca. 

Al fine di migliorare le condizioni finanziarie, il direttore generale di Gazprom Export firmerà domani un accordo per differire il pagamento [per il gas russo], in modo che i nostri termini di pagamento diventino più favorevoli“, ha detto Szijjarto in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook.

- Advertisement -

Szijjarto ha anche osservato che le forniture di gas russo all’Ungheria saranno reindirizzate dalla rotta occidentale alla rotta meridionale attraverso il gasdotto TurkStream.

Oggi abbiamo concordato che il gas russo, che inizialmente era diretto in Ungheria attraverso le rotte settentrionali, sarà reindirizzato alla rotta meridionale, quindi nel prossimo futuro l’Ungheria riceverà gas quotidianamente e possiamo essere certi che non ci saranno restrizioni per l’uso di gas naturale in Ungheria“, ha affermato.

- Advertisement -

Capitolo sanzioni. Budapest si oppone fermamente ai provvedimenti sanzionatori ai danni di Mosca. “Dall’Ungheria non ci saranno restrizioni sull’uso del gas naturale“, ha assicurato il ministro poco prima di partecipare al meeting di Praga con gli altri ministri dell’energia europei.