Andria: falso allarme bomba in una scuola

Fatta evacuare una scuola secondaria superiore di Andria per un allarme bomba risultato poi falso

La scuola secondaria di primo grado “Vittorio Emanuele” di Andria è stata fatta evacuare stamattina a causa di un allarme bomba giunto nell’istituto tramite un biglietto scritto a mano in cui si rifaceva riferimento a un ordigno all’interno dello stabile.

Il messaggio è stato trovato appeso al cancello dell’istituto scolastico. Recitava testualmente “A Trani ci avete scoperto così abbiamo cambiato obiettivo. Se ci tenete alla vostra pelle e a quella dei ragazzi controllate bene perché è ben nascosta“.

- Advertisement -

E poi l’ultima frase: “Siete degli insetti. In nome di Hallah“. Dove la prima frase riprende quanto verificatosi ieri in alcune stazioni di Milano e Roma.

Sono accorsi i vigili del fuoco, la polizia, gli artificieri di Bari e anche l’unità cinofila. Dopo aver accuratamente ispezionato tutto l’edificio, l’allarme bomba è risultato essere un fake.

- Advertisement -

Il riferimento a Trani nel bigliettino riguarda quanto accaduto lo scorso 25 marzo quando un analogo messaggio-bomba era stato trovato in stazione e aveva causato a chiusura di tutte le scuole e l’interruzione, o il grande ritardo, del traffico ferroviario.

La sindaca di Andria ha contattato telefonicamente la Prefetta di Barletta-Andria-Trani, Rossana Riflesso, ringraziandola per il lavoro svolto dalle forze dell’ordine che in entrambi i recenti episodi di allarme sono riusciti a mantenere l’ordine e la tranquillità nella cittadinanza.

- Advertisement -

La sindaca si è poi rivolta al personale scolastico e ai genitori degli studenti evacuati ringraziando tutti per la collaborazione.