Apple elimina dallo store le app non aggiornate

La miltinazionale Apple da una "svecchiata" allo store, eliminando app datate e non aggiornate da troppo tempo

Così come ha fatto Google, anche Apple, multinazionale californiana Big Tech, si appresta a fare pulizia nel proprio store, eliminando tutte le app ritenute datate o che non vengono aggiornati da tempo. Questo è quanto annunciato nella pagina “Miglioramenti” di App Store.

Gli sviluppatori sono avvisati: per aggiornare le loro app hanno tempo fino al 25 maggio prossimo, ossia 30 giorni dalla data del 26 aprile 2022, giorno in cui è stato fatto l’annuncio tramite mail, dalla società a chi risulta non aggiornato da troppo tempo. Alla scadenza le app che non avranno ricevuto aggiornamenti e “svecchiamenti” considerevoli verranno eliminate da App Store e non sarà più possibile effettuarne il download. Resteranno comunque disponibili e si potrà continuare ad utilizzarle negli smartphone dove sono già state scaricate.

- Advertisement -

All’inizio di aprile, Google aveva fatto una operazione simile, annunciando di voler svecchiare il proprio store e eliminare le app non aggiornate ma anche quelle che non risultavano più conformi alle linee guida di Play Store o non avevano più la funzionalità o l’utilità per cui erano state create.