Bonus bici 2024: che cos’è e come funziona

Per favorire la mobilità green, numerosi enti locali hanno messo a disposizione il bonus bici 2024. Ecco come funziona.

Favorire la mobilità green è un obiettivo tanto ambizioso quanto importante. Complici il traffico e il prezzo del carburante elevato, sono sempre di più le persone che scelgono di utilizzare la bicicletta per recarsi al lavoro o a scuola.

Vediamo nel dettaglio come funziona il bonus bici 2024.

- Advertisement -

Bonus bici 2024: quali sono gli incentivi messi a disposizione

Sono numerosi gli enti locali, da Nord a Sud, che hanno deciso di mettere a disposizione fondi per la mobilità sostenibile e a zero emissioni. Ad esempio, il comune di Battipaglia, che si trova nella provincia di Salerno, l’anno scorso ha riconosciuto 1.356,73 euro ai dipendenti che si sono recati al lavoro utilizzando la bicicletta.

I dipendenti che non utilizzavano la macchina per recarsi al lavoro, per almeno cinque giorni al mese, hanno ricevuto fino a cento euro in più in busta paga. Naturalmente sono stati monitorati i chilometri reali attraverso una tecnologia pensata appositamente.

- Advertisement -

Alto esempio virtuoso è il Comune di Rubiano, in provincia di Padova, che prende un incentivo economico pari a 0,25 euro al chilometro con un tetto massimo di 6 euro al giorno e di 50 euro al mese. In questo caso il percorso casa-lavoro o casa-scuola deve essere lungo almeno 3 chilometri.

La stessa iniziativa è stata presa anche a Trento e ne hanno usufruito circa 10.000 lavoratori dipendenti e 15.000 studenti.

- Advertisement -

Infine, l’Emilia Romagna ha deciso di mettere a disposizione anche per quest’anno un fondo pari a 2 milioni e 387 mila euro come contributo per l’acquisto di una bici, anche con pedalata assistita, per tutti i cittadini maggiorenni. Misura che sarà rinnovata anche per il 2025.

Gli ostacoli per l’utilizzo della bici

Le persone che decidono di utilizzare la bicicletta sono sempre di più e questo è un ottimo segnale. Non mancano però delle criticità oggettive legate soprattutto alla sicurezza oltre a una presenza imponente e costante di smog soprattutto nelle grandi città.

Marco Fior
Marco Fior
Mi chiamo Marco e sono un web writer freelance. Scrivo articoli per blog, siti web e pagine social. Tra le mie passioni c'è tutto quello che riguarda l'immobiliare (settore in cui ho lavorato diversi anni), finanza, economia, tecnologia, motori e sport. Mi piace scrivere di vari argomenti perché amo imparare cose nuove ogni giorno.