Canone Rai: come richiedere l’addebito sulla pensione

Canone RAI, come e quando richiedere l'addebito sulla pensione.

Tutti coloro che percepiscono una pensione inferiore ai 18 mila euro all’anno possono richiedere che il Canone Rai non sia addebitato sulla bolletta della luce ma sulla pensione.

Cosa cambia? Invece di pagare i 90 euro di tassa televisiva in una sola volta attraverso la bolletta della luce, è possibile farlo in 11 mensilità attraverso una decurtazione mensile della pensione.

- Advertisement -

Il requisito principale è quello di avere un reddito annuale inferiore ai 18.000 euro. Solo in questo modo è possibile presentare la domanda.

La richiesta deve essere fatta all’INPS entro il 15 novembre 2022 per procedere al pagamento dilazionato del canone RAI 2023. Il reddito di riferimento per avanzare la domanda invece è quello del 2021.

- Advertisement -

La trattenuta sulla pensione avviene a partire dal gennaio successivo a quando viene presentata la domanda.

E’ possibile presentare la domanda all’INPS scegliendo una delle modalità qui sotto esposte.

- Advertisement -

Presentarla attraverso il servizio online INPS utilizzando lo SPID, facendo la richiesta a un ente di patronato o un intermediario usando i loro servizi telematici o chiamando il contact center al numero 803 164 con telefono fisso o lo 06 164 164 da rete mobile.