Castello di Landriano: Il mistero del fantasma di Janet

Oggi scopriremo la leggenda del fantasma della strega Janet.

Il Mistero dei fantasmi nel manicomio Waverly Hills

Amici e amiche del paranormale, oggi ci troviamo a pochi chilometri da Pavia, nella Bassa Pianura, un paesino di 6.000 abitanti. Questo paesino si chiama Landriano. Qui sorge un castello che oggi è di proprietà privata e quindi non accessibile al pubblico. Il castello risalirebbe all’anno 1037 e fu conteso da ostrogoti e bizantini. Nel 1531 Alessandro Landriani cedette la fortezza al gran cancelliere Francesco Taverna e la sua famiglia lo ha mantenuto per diversi secoli.

Oggi il castello vige in stato di totale abbandono. Si narra, però, che all’interno delle mura si aggiri il fantasma della strega Janet. Alcuni testimoni raccontano che camminando nei pressi del castello, abbiano udito un canto soave ed una voce dolce che sussurra di chiamarsi Janet. Inoltre, affacciandosi attraverso il cancello qualcuno racconta di aver visto una figura eterea passeggiare nei pressi del portone o un volto dai tratti vagamente umani nella vegetazione.

Castello di Landriano: Il mistero del fantasma di Janet

Ma chi è questa fanciulla e perché il suo fantasma si aggira inquieto tra le mura del castello? Attraverso alcuni documenti scopriamo che tra il XV e il XVI secolo visse una nobildonna di nome Giannetta. Si presume che tale Giannetta fosse una discendente diretta del castello e che fosse esperta nella preparazione di rimedi naturali per curare i problemi di salute. Fu proprio per questo che venne accusata di essere una strega dal generale Lautrec e venne condannata a morte sul rogo. Da allora il suo fantasma si aggira inquieto tra i vecchi ruderi di quella che fu la sua dimora apparendo ai coraggiosi temerari che si spingono fin lì per udire il suo malinconico canto.