Chi è il primo eliminato di Masterchef 12

Prima eliminazione a sorpresa in Masterchef 12 dopo un tirato invention test, un'esterna a Bassano del Grappa e un pressure test

Siamo entrati nel vivo con Masterchef 12: primo invention test, prima esterna e soprattutto primo pressure test. Ma chi è stato eliminato al primo giro di boa è stata una sorpresa, soprattutto per come si sono sviluppate la quinta e la sesta puntata. Ricordiamo che Masterchef 2022 è in onda dalle 21 e 15 ogni giovedì.

Masterchef 12 prime sorprese

Vuoi o non vuoi ogni anno che arriva bisogna alzare il livello delle sorprese e quindi per la quinta puntata il mitico (e temutissimo) Igino Massari sostituisce Bruno Barbieri che sarà presente come voce fuori campo.

- Advertisement -

Nemmeno a dirlo, arriva Massari e il contenuto della Golden mistery box è la cioccolata, per cui però i giudici danno molta libertà di azione. I concorrenti infatti potranno cucinare sia dolce che salato, con la possibilità più unica che rara di andare in dispensa quante volte desiderano. Molti i migliori e qualcuno ha sfruttato la strada facile ovvero, abbinare il cioccolato alla selvaggina ed in particolare ha riscosso successo il cervo, un classico della cucina creativa.

Letizia però prende i complimenti (rarissimi) di chef Massari, al pari di Ollivier. Insieme a loro due guadagna la balconata anche Francesco con il suo cervo con cioccolata ed Edoardo con un primo piatto.

- Advertisement -

Primo Invention test

Rimangono 11 aspiranti chef per l’invention test che riguarda due ingredienti cardine della cucina italiana: pane e pomodoro. Una prova che all’apparenza potrebbe apparire semplice ma che potrebbe regalare insidie non da poco. La milanese Rachele infatti si dimentica la salsa allo yogurt sulla sua frisella trasformando un piatto, sulla carta interessante, in un disastro incompleto.

Peggio di lei però riesce a fare Lavinia che ci insegna come in questo programma il più grande errore sia il non osare, cercando di rimanere in Comfort zone. Difatti proprio quest’ultima prende il grembiule nero e finirà direttamente al temutissimo pressure test.

- Advertisement -

Masterchef 12 prova in esterna a Bassano del Grappa

Prova in esterna senza grossi squilli, del resto siamo solo all’inizio. L’ingrediente principale è l’asparago bianco di bassano, che è caratterizzato da una grande delicatezza di sapore. Luciana (squadra blu) vincitrice della prova precedente ha la possibilità di scegliere la squadra con in più il bonus di poter chiedere aiuto ad Antonio Lorenzon, già vincitore di masterchef.

Si notano primi problemi caratteriali tra i concorrenti, in particolare tra Silvia e Sara che pare proprio non riescano ad andare d’accordo, probabilmente in seguito e vedremo delle belle. Luciana sembra non riuscire a prendere il controllo dei suoi aspiranti cuochi e, la voce di Edoardo svetta sopra la sua. In effetti la squadra vincitrice sarà la rossa, relegando Luciana e i suoi al pressure test.

Pressure test e prima eliminazione

Tra i giudici torna Bruno Barbieri di nero vestito, appositamente per il temutissimo pressure. Il tema è il purè o purea che dir si voglia. Facile no? Certo, se non fosse che sul palco è presente quello del pluristellato chef Robuchon e i minuti per replicare la sua ricetta sono solamente 20. In effetti è stata una gara a chi ha fatto meno peggio e pochi, se non nessuno, sono riusciti a replicare il capolavoro richiesto.

Purtroppo però c’è chi ha fatto peggio e, tra i due peggiori, rimangono proprio Luciana (dalle stelle alle stalle) e ancora, la povera Lavinia che paga anche un atteggiamento decisamente inviso ai giudici. Alla fine la spunterà la giovane concorrente Lavinia e la nonna Luciana pagherà a caro prezzo la consistenza delle sue patate definite da Lucarelli delle “mashed potatoes” ovvero, le sorelle sfigate del purè di patate.