Come il comune raffreddore può proteggerci dal Covid-19

Una più ampia diffusione del raffreddore comune potrebbe ridurre il numero di nuovi casi di Covid-19

Il raffreddore comune è anche una malattia virale causato dal rinovirus umano. Come potete capire, è molto comune, colpisce milioni di persone ogni anno. Può essere pericoloso se l’immunità del paziente è esaurita, ma generalmente il raffreddore comune causa sintomi che passano in diversi giorni o forse una settimana. Il virus SARS-CoV-2 è molto diverso e molto più pericoloso. Sebbene questi virus siano diversi, entrambi forniscono un certo allenamento per il sistema immunitario, il che lo rafforza e lo prepara per le prossime sfide.

Gli scienziati hanno studiato le cellule respiratorie umane infettate dalla SARS-CoV-2 e hanno esaminato come avviene normalmente l’infezione. Poi hanno replicato lo stesso processo, ma con una presenza del rinovirus umano. Questi esperimenti hanno rivelato che la risposta immunitaria innata innescata dal comune virus del raffreddore sembra bloccare la replicazione del SARS-CoV-2 nelle cellule. Simulazioni matematiche hanno mostrato che l’aumento della prevalenza del rinovirus potrebbe ridurre il numero di nuovi casi di Covid-19.

- Advertisement -

Pablo Murcia, uno degli autori dello studio, ha spiegato: “La nostra ricerca mostra che il rinovirus umano innesca una risposta immunitaria innata nelle cellule epiteliali respiratorie umane che blocca la replicazione del virus Covid-19, SARS-CoV-2. Ciò significa che la risposta immunitaria causata da infezioni lievi e comuni del virus del raffreddore, potrebbe fornire un certo livello di protezione transitoria contro la SARS-CoV-2“. Gli scienziati ritengono che la presenza del comune virus del raffreddore possa ridurre la gravità del Covid-19 e bloccarne la trasmissione. Una più ampia diffusione del raffreddore comune potrebbe ridurre il numero di nuovi casi di Covid-19.

Tuttavia, gli scienziati capiscono che è impossibile consentire una più ampia diffusione comune del raffreddore senza aumentare il problema Covid-19. L’unica via d’uscita certa da questa pandemia è la vaccinazione di massa.

- Advertisement -

D’altra parte, questa conoscenza potrebbe essere utile in futuro. Ora gli scienziati guarderanno a ciò che accade a livello molecolare quando il sistema immunitario ha a che fare con una doppia infezione virale.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.