Disegno legge UE contro fake news e annunci illegali delle aziende BigTech

L’Unione Europea impone nuove regole per imporre disciplina e responsabilità ai colossi Big Tech, in materia di fake news, annunci ingannevoli sulle piattaforma social

Si chiama Digital Service Act il nuovo disegno di legge dell’Unione Europea, che andrà a regolamentare annunci e contenuti illegali postati dai colossi Big Tech nelle piattaforme social come Facebook, TikTok, Twitter o You Tube.

L’UE con questa disposizione di legge impone più responsabilità e disciplina e intende proteggere gli oltre 45 milioni di utenti dei maggiori social da fake news e annunci mendaci che spingono a sottoscrizioni fasulle o ingannevoli. Alcuni di questi contenuti illegali sono diretti a minorenni o selezionati appositamente in base all’orientamento sessuale, alla religione, all’etnia e spingono mettersi in situazioni in cui altrimenti non sarebbero “cascati”.

- Advertisement -

Da parte loro, le grandi aziende che postano sui social i loro contenuti a scopo informativo e promozionale, dovranno attrezzarsi per evitare di infrangere il regolamento imposto dal Digital Service Act e di incorrere in sanzioni che potrebbe essere pari al 6% del fatturato globale. In caso le violazioni gravi si ripetessero, le società coinvolte potrebbero addirittura non poter più operare nel mercato unico dell’UE. A questo proposito dovranno disporre di personale addetto alla gestione e alla moderazione dei contenuti pubblicati, ma anche i post dei singoli utenti sulle pagine dell’azienda. Inoltre, periodicamente, dovranno revisionare il sistema di algoritmi che genera le pubblicazioni sul web.