Ecco perché il cioccolato è tossico per i cani (e tutti gli animali domestici)

Contiene teobromina e caffeina: due sostanze altamente tossiche per i cani

Gran parte del mondo ha appena celebrato la Pasqua. Una bella vacanza primaverile, particolarmente importante per il mondo cristiano, viene solitamente celebrata con una generosa quantità di cioccolato. In effetti, a volte c’è così tanto cioccolato che i bambini lo lasciano senza finirlo (lo so, incredibile, giusto?).

È molto importante che il cioccolato rimasto non raggiunga i cani, ma perché? Il cioccolato è tossico e, quindi, estremamente pericoloso per i cani.

- Advertisement -

Probabilmente hai sentito molte volte che i cani non possono mangiare cioccolato. È estremamente tossico per loro e può ucciderli. In effetti, molti cani vengono uccisi durante vacanze come Natale e Pasqua, in genere celebrate tra molti dolci. Ma come può essere così delizioso per noi e allo stesso tempo tossico per i nostri animali domestici? Quale è il motivo?

La dott.ssa Anne Quain, veterinaria clinica e docente presso l’Università di Sydney, ha spiegato: Il cioccolato contiene caffeina e teobromina, entrambe tossiche per gli animali domestici. Più scuro è il cioccolato, più è tossico per gli animali domestici. Molti cioccolatini gourmet e vegani sono ancora più tossici per i cani a causa del loro più alto contenuto di cioccolato”. E mentre parliamo più spesso di tossicità del cioccolato per i cani, è anche molto pericoloso per altri animali domestici come gatti, conigli, porcellini d’India e altri. In effetti il cioccolato può essere assunto solo dalle persone.

- Advertisement -

Il motivo per cui i cani cadono vittime del cioccolato più spesso è perché lo possono annusare più facilmente grazie al loro incredibile senso dell’olfatto. Anche i proprietari che sono consapevoli che il cioccolato può uccidere i loro cani a volte non possono evitare questo rischio, perché non nascondono correttamente il loro cioccolato. In effetti, questo potrebbe essere ancora più pericoloso, perché quindi il cioccolato può essere consumato con involucri e causare un’ostruzione intestinale.

Fai attenzione: il tuo cane potrebbe mangiare cioccolato a tua insaputa. I sintomi dell’avvelenamento da cioccolato sono vomito, diarrea, convulsioni e collasso. Molti cani muoiono ogni anno a causa della tossicità del cioccolato. Se il tuo cane ha mangiato un uovo di cioccolato, chiama immediatamente il tuo veterinario e segui le sue istruzioni. È probabile che il veterinario ti chieda di stimare quanto cioccolato è stato mangiato e quanto pesa il cane. È anche importante considerare cosa è stato consumato esattamente: un pezzo di cioccolato o un dessert con cioccolato all’interno. In alcuni casi una visita dal veterinario è inevitabile e potrebbe essere necessario indurre il vomito.

- Advertisement -

Nascondi bene il cioccolato dove cani e altri animali domestici non riescono a trovarli o raggiungerli. Spiega ai tuoi figli fin dalla tenera età che i cibi dolci non sono appropriati per gli animali domestici. Non permettere ai tuoi animali domestici di sgattaiolare attraverso la spazzatura dove alcuni alimenti tossici possono essere gettati via. Infine, ricorda che anche l’uvetta, gli edulcoranti artificiali e l’alcol in alcuni prodotti da forno sono tossici per gli animali domestici.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.