Equitalia: Arriva il condono fiscale per le cartelle esattoriali

Equitalia ha deciso di archiviare le cartelle esattoriali, coloro che non hanno pagato possono dormire sogni tranquilli

Dopo una storica sentenza emessa dalla Corte di Cassazione, Equitalia ha deciso di valutare il condono fiscale per le cartelle esattoriali. Nello specifico, verranno annullati i debiti che gli italiani hanno contratto dal 2000 al 2010.

Equitalia, quali sono i debiti che finiscono in archivio

Grazie alla nuova ordinanza  n. 28072/2019, i cittadini che non hanno pagato il bollo auto, le tasse, le multe o debiti possono stare tranquilli. Infatti, Equitalia ha deciso di procedere con l’abbuono delle posizioni debitorie, ovvero di archiviare le cartelle esattoriali relative al periodo 2000-2010.

- Advertisement -

Si tratta di una soluzione che non è stata accolta favorevolmente solo dai cittadini, in quanto anche alcuni politici, come ad esempio Matteo Salvini, si sono dichiarati soddisfatti della decisione di mettere un veto alle pendenze economiche che andavano a gravare sul bilancio di molte famiglie.

Sostanzialmente, si tratta di attuare una pace fiscale fino a 1000 Euro, la quale come abbiamo già detto riguarda solo ed esclusivamente i debiti contrattratti nel decennio 2000-2010. Benché in molti abbiano accolto con favore questa iniziativa, altri invece hanno accusato Equitalia di star commettendo una vera e propria ingiustizia fiscale.

- Advertisement -

Effettivamente, non si può negare che chi ha sempre pagato, tenendo fede ai propri obblighi civili e finanziari, in questo modo rischia seriamente di essere trattato con disparità rispetto a chi, purtroppo, si è sempre dimostrato piu restio a versare le quote.

Poco dopo che Equitalia ha annunciato la cancellazione delle cartelle esattoriali, al Fatto Quotidiano il Premier Giuseppe Conte, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

- Advertisement -

Ciò crea un precedente per eventuali future problematiche legate alla gestione dei capitali. Soprassedere sulla questione debiti consente l’incentivazione del reato. Tutto ciò attua un ammanco dei capitali dello Stato ed un precedente importante nella gestione della Pubblica Amministrazione“.

Come si può notare, di fatto le parole del Presidente del Consiglio sono una presa di posizione difficile da ignorare, anche se la decisione ormai è stata presa e  quindi bisogna accettarla.

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...