I migliori vini da regalare a Natale

Ecco i migliori vini da regalare per Natale, divisi in categorie per abbinamenti culinari. Con questa guida non potete sbagliare

Riuscire a capire quali siano i vini migliori da regalare a Natale non è cosa facilissima. Per prima cosa ovviamente, se si vuole far centro, bisognerà conoscere i gusti di chi il regalo deve riceverlo.

Divincolarsi poi tra la pletora di prodotti presenti non solo in Italia, ma anche all’estero, non è cosa semplicissima. La cosa migliore forse è dividere questa scelta in dei macro gruppi ovvero: quali sono i vini da abbinare ai vari tipi di pietanze in tavola? In questo modo sarà più semplice sceglierne uno proprio in base ai gusti culinari delle persone. Se siete curiosi, vo sveliamo qual’è il vino da collezione più costoso al mondo.

- Advertisement -

Quanto spendere per un buon vino

Per esperienza personale di chi scrive, scendere sotto i 10 euro per una bottiglia aumenterà molto la possibilità di acquistare un prodotto dozzinale. Già però dai 15 euro in su è possibile prendere dei prodotti di qualità che verranno sicuramente apprezzati. In linea di massima tutti i prodotti che verranno qui nominati, saranno tranquillamente disponibili in rete e non avranno costi superiori ai 30 euro.

Vini per carne da regalare a Natale

Iniziando dalla carne, in linea di massima i vini migliori da abbinare sono quelli rossi.

Il Barbera d’Asti Superiore DOCG 2020 – Scrimaglio per iniziare risulta particolarmente adatto per le carni a lunga cottura, come gli stracotti e i brasati. Questo vino piemontese restituisce sentori fruttati di mora e ciliegie sotto spirito, note floreali di viola e delicate sfumature speziate sullo sfondo. E’ un vino estremamente strutturato, caratterizzato dalla sua classica acidità ma da altrettanto calore al primo assaggio.

Se chi deve ricevere il vino in regalo invece è appassionato di grigliate, ecco il Brunello di Montalcino DOCG 2017 – Rio del Cipresso, ottimo anche abbinato alla selvaggina. I sapori che lo caratterizzano sono la viola su tutti, poi la frutta matura, pepe nero e chiodi di garofano e la liquirizia.

- Advertisement -

Migliori vini per pesce da regalare a Natale

Dai monti ai mari, qui siamo nel regno dei vini bianchi e anche delle bollicine.

Il Venezia Giulia Ribolla Gialla IGT 2021 – I Feudi di Romans, risulta una scelta decisamente versatile. Perfetto anche per un l’aperitivo risulta anche essere perfetto da abbinare con fritture di pesce e crostacei. Da non sottovalutare però con creme di verdure e zuppee con i fiori di zucca ripieni. Un vino dai sentori unici, al naso restituirà profumi erbacei e floreali, che si alternano a sfumature fruttate di nespola e sensazioni minerali. Fa impazzire il palato per equilibrio e freschezza.

LO TROVI SUL SITO UFFICIALE I FEUDI DI ROMANS

- Advertisement -

Per i crostacei invece si consiglia l’Erbaluce di Caluso DOCG “La Rustia” 2021 – Orsolani, vitigno a bacca bianca piemontese originario del Canavese. Questo è un vino molto particolare e di nicchia che stupirà il palato grazie soprattutto alla sua da una nota minerale persistente.

LO TROVI ANCHE SU AMAZON

Migliori vini per salumi e formaggi da regalare a Natale

In questa categoria troviamo dei vini che sono perfetti per antipasti o aperitivi particolarmente sostanziosi a base di salumi e formaggi.

l’Amarone “Villa Arvedi” di Bertani è vino da abbinare a piatti ricchi formaggi stagionati e carni ma in generale, a tutte le pietanze con sapori molto intensi. Da il meglio di se ad esempio, assaporato con un buon gorgonzola. Al palato risulta secco, morbido, avvolgente e di grande equilibrio. Il tutto viene inoltre impreziosito da una trama tannica di grande decisamente godibile.

Migliori vini per dolci da regalare a Natale

Soprattutto in Toscana a fine pasto si usa portare a tavola cantucci e vin santo ma in realtà esistono molti altri vini con cui poterli abbinare.

Ad esempio è sorprendente come il buon Porto Tawny 10 Years Old – Sandeman possa essere abbinato con dolci come creme, gelati, budino con fichi, noci e uvetta ma anche a formaggi erborinati e tarte tatin. Elegante e allo stesso tempo molto complesso all’olfatto restituisce con sentori di frutta matura, marmellate, confetture, noci, vaniglia e uva passa. Il gusto è decisamente corposo e accattivante, uno di quei vini da degustare in una fredda giornata d’inverno.

LO PUOI TROVARE ANCHE SU AMAZON

Infine il Moscato di Pantelleria DOC “Kabir” 2021 – Donnafugata è perfetto appunto, con i cantucci ma anche con macedonie, crostate di frutta e dolci da forno. Da non sottovalutare anche il connubio con formaggi molto saporiti. Possiede un odore aromatico ma molto delicato in cui si evincono note fruttate di agrumi oltre ai sentori floreali delicati di zagara e rosa bianca. Risulta altresì essere un vino molto fresco, delicato e dolce al punto giusto.