La caffeina è davvero utile per perdere peso?

Una recente ricerca ci svela i segreti della caffeina e come sfruttarla per dimagrire

La caffeina è davvero utile per perdere peso?

Quanta caffeina assumere per dimagrire?

A cavallo tra mito e realtà su caffè e caffeina (ma anche sui derivati come the e teina) se ne sono dette e sentite di ogni genere.

Il segreto del successo di queste bevande, è sicuramente da cercare nel loro effetto nervino capace di “donarci energia” e stimolare il metabolismo.

Le ricerche più recenti, ci riferiscono che la dose migliore per beneficiare di tutti gli effetti metabolici e di perdita del peso è di 400 mg al giorno.

Questa dose è l’equivalente di circa 4 tazzine e stando ai dati pubblicati sul ” The Nature Communication journal”

La ricerca evidenzia come la caffeina sia in grado di favorire il metabolismo e di conseguenza aumentare l’ossidazione lipidica.

Chiaramente non si parla di una pozione magica, ma di effetti visibili solo se combinati ad una sana e corretta alimentazione.

Una tazza di caffè, è praticamente priva di calorie se non zuccherata e sarà capace di garantirci marcati effetti anche in termini energetici, senza incidere sull’introito calorico.

Caffeina, dipendenza e abuso

Bisogna però stare molto attenti alle dosi assunte di questa sostanza, abusarne infatti provoca una marcata dipendenza fisica e pare riesca ad annullarne i benefici sul lungo periodo.

La ricerca evidenzia infatti che superando le dosi consigliate regolarmente, si rischia di sviluppare una resistenza alla caffeina che ne vanifica buona parte delle proprietà.

Attenzione anche agli estratti di caffè, in quanto non hanno alcun effetto metabolico o lipolitico.