La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

Chi ha ucciso Suor Catherine Cesnik?

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

Il 3 gennaio 1970 in un bosco del Maryland veniva trovato il corpo senza vita di una suora. Suor Catherine Cesnik, questo il suo nome, insegnante in una scuola femminile cattolica di Baltimora. Ma chi è stato ad ucciderla? E perché? Facciamo un salto nel passato per capirne di più.

Suor Catherine: la forte vocazione

Suor Catherine era allegra, esuberante e bella. Decise molto giovane di prendere i voti in un ordine religioso che era dedicato all’insegnamento ai bambini, la sua vera vocazione. Sin dall’infanzia nutriva amore per quel Dio che voleva a tutti i costi sposare e servire. Nel 1965 cominciò a insegnare alla Archbishop Keough High School, una scuola cattolica a quattro ore dalla città dove era cresciuta. Tra i banchi dell’istituto femminile, suor Cathy, che insegnava letteratura inglese, si fece amare dalle ragazze dell’istituto. In quella scuola rimase per quattro anni quando poi venne trasferita alla Western High School di Baltimora, nel Maryland. La giovane suora prese casa con un’altra consorella alla periferia di Baltimora.

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik
La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

Il pomeriggio del 7 novembre 1969 Suor Catherine scomparve nel nulla. Era uscita per andare al centro commerciale a comprare un regalo per un suo familiare. La consorella, non vedendola rientrare chiamò padre Gerard Kobb, amico di Suor Catherine. Ma neanche lui sapeva nulla di dove fosse andata suor Cathy. Immediatamente fu avvisata la polizia della sua scomparsa. La suora non tornò a casa né quella sera né quelle dopo. La sua auto venne trovata parcheggiata a pochi metri da casa, al centro della carreggiata, in curva. Chiunque aveva lasciato lì quell’auto, voleva che fosse trovata. I giornali locali parlavano ogni giorno del mistero della suora scomparsa. Il 3 gennaio 1970, un mese e mezzo dopo la scomparsa, un cacciatore trovò il corpo congelato della suora. Era distesa in mezzo alle foglie di un bosco nei pressi di Lansdown. Il suo cranio era fracassato. Aveva 26 anni.

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

La notizia dell’atroce omicidio sconvolse le consorelle, le studentesse ed i colleghi della scuola. Il primo indiziato per l’omicidio fu Gerard Kobb, ma aveva un alibi che riuscì a scagionarlo. La polizia smise di indagare. Nel 1994, però, Jean Wehner, una donna quarantenne, ex studentessa in quella scuola, fece una scoperta sconvolgente. Ricordò che a 16 anni si era rivolta ai preti della scuola per superare il trauma degli abusi subiti da uno zio. I ricordi riaffiorarono nella sua mente. La donna raccontò che il cappellano Padre Joseph Maskell l’aveva violentata nel suo ufficio. Mentre un altro sacerdote Padre Neil Magnus si era masturbato nel confessionale mentre lei gli rivela gli abusi che aveva subito da bambina. Ma non era ancora finita. La donna raccontò del ginecologo Christian Richter che l’aveva visitata alla presenza dello stesso Maskell per assicurarsi che non fosse rimasta incinta.

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

Venne a galla un mondo di orrore. Inoltre, la donna raccontò che Padre Maskell l’aveva portata in quel bosco e le aveva mostrato il corpo senza vita della suora dicendo: “Ecco che fine fa chi parla male degli altri”. La donna si presentò alla polizia per denunciare gli abusi e ciò che ricordava di quel tempo. L’inchiesta, che prese nome “Jane Doe”, fece visibilmente tremare le pareti dell’Arcidiocesi di Baltimora. Dopo quella denuncia ne arrivarono altre. Erano sempre donne che avevano frequentato quella scuola. Una di loro Teresa Lancaster, avvocato, nel fascicolo d’inchiesta indicato come “Jane Roe” raccontò degli abusi subiti dai preti quando era studentessa. Dal suo racconto trapelò, però, un’importante verità. Suor Catherine aveva, infatti, scoperto gli abusi commessi dai preti e aveva affrontato a viso aperto Maskell. Finalmente, dopo anni, l’assassino di Suor Catherine aveva un nome. O comunque un perché. Suor Catherine voleva denunciare gli abusi e per questo Padre Maskell l’aveva fatta tacere per sempre con la complicità di Padre Neil Magnus.

La misteriosa morte di Suor Catherine Cesnik

Quando si consumò l’omicidio, Padre Maskell era il cappellano della polizia della Contea di Baltimora, della Polizia di Stato del Maryland e della Guardia Nazionale del Maryland. Il fratello maggiore del prete era un agente di polizia. Il prelato dunque all’epoca venne trattato con riguardo dalla polizia locale. Le indagini nuove purtroppo non ebbero alcuna conseguenza penale sui due presunti autori degli abusi e dell’omicidio. Padre Magnus morì nel 1988, prima che lo scandalo scoppiasse. Padre Maskell venne invece destituito dal sacerdozio e morì nel 2001. Il suo DNA venne confrontato con una traccia trovata su una sigaretta raccolta, all’epoca, sul luogo del ritrovamento del corpo, ma risultò negativo.

Le altre morti

La Polizia di Baltimora cominciò ad indagare anche su altri omicidi commessi nella città nello stesso periodo. Ci potrebbe essere infatti un collegamento con la morte della suora. Pochi giorni dopo la scomparsa di Suor Catherine, la 20enne Joyce Malecki venne trovata morta in un fiume vicino. Il 16 ottobre 1970, la 16enne Pamela Lynn Conyers scomparve dopo essere andata al centro commerciale Hurundale di Glen Burie. Quattro giorni dopo, il suo corpo fu trovato in un bosco del Maryland. Nel settembre 1971, Grace Elizabeth Montayne, studentessa cheerleader della Franklin Sr. High School venne trovata morta dietro al cimitero di Auburn di Westport, a Baltimora. Omicidi e abusi insabbiati dalla Chiesa.

 

 

 

 

 

Roby Contarino
Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Quotidian Post anche con CalcioNow, Spynews e Supernews. Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre uscirà il suo nuovo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe".
Potrebbero interessarti anche