Le castagnole

download (2)

Le castagnole sono frittelle dolci tipiche dell’ Emilia Romagna e del periodo Carnevalesco, piccole come castagne e dal cuore soffice, si possono trovare in tutte le pasticcerie nel periodo di Carnevale.

Nonostante sia un dolce tipico dell’Emilia Romagna vengono preparate e gustate in tante regioni d’Italia anche se con nomi differenti e con alcune piccole variazioni di ingredienti.

Castagnole, Zeppole, Tortelli Milanesi, sono alcuni dei nomi con cui vengono chiamate.

 

Difficoltà: Bassa

Cottura: Per frittura 2/3 minuti

Preparazione: 20 minuti

Dosi per: 4 persone

INGREDIENTI:

  • 1 bustina di vanillina
  • 200g farina
  • 50g zucchero
  • 2 uova piccole
  • scorza di 1/2 limone grattugiata
  • 40g burro (oppure 1-2 cucchiai d’olio)
  • 8g lievito chimico in polvere
  • 1 cucchiaio di mistrà (liquore all’anice)

INGREDIENTI PER FRIGGERE:

  • Olio di semi q.b.

PREPARAZIONE:

Mettere in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero, il burro, la vanillina, il sale, la scorza grattugiata del limone, il liquore e il lievito. 

Lavorare tutti gli ingredienti fino ad amalgamarli, trasferire quindi l’impasto su di una spianatoia spolverizzata di farina e impastare fino ad ottenere un composto morbido, liscio e compatto. 

Lasciar riposare l’impasto per alcuni minuti, successivamente formare dei salamini di pasta dallo spessore di due centimetri circa e tagliarli a pezzetti simili alla stessa grandezza di una nocciola. 

Formare con i palmi delle mani delle palline e friggerle un po’ alla volta in abbondante olio bollente e a fiamma moderata rigirandole nella padella fin quando risulteranno gonfie e dorate e galleggeranno.

Non appena le castagnole sono pronte, fatele asciugare su un foglio di carta assorbente e spolverizzatele con dello zucchero a velo o semolato.

www.deviousmagazine.blogspot.it

Potrebbero interessarti anche