Paprika: proprietà benefici e controindicazioni

Paprika1

La paprika è una preziosa spezia appartenente  alla famiglia delle Solanaceae  proviene dal Centro America, si è diffusa in tutto il mondo grazie a Cristoforo Colombo.

Questa spezia piu’ o meno piccante a seconda della lavorazione deriva dalla pianta di peperoncino, infatti è composta da diversi tipi di peperoncino essiccati e macinati insieme, ma dai quali vengono rimossi i semi e la membrana bianca interna. Essa vanta numerose proprietà, contiene una sostanza chiamata “CAPSAICINA” che è in grado di stimolare l’afflusso del sangue, vantando cosi proprietà reumatiche e analgesiche.  La capsaicina da alla paprika un’importante proprietà antiossidante, contiene vitamina C e carotenoidi.

Loading...

Non solo contrasta la caduta dei capelli e ne favorisce la crescita, migliora la digestione e la circolazione sanguigna. Secondo alcuni studi, la paprika – in aggiunta ad alimenti ad alto contenuto di grassi – aiuterebbe a contrastarne gli effetti negativi: sembra, infatti, che diminuisca i livelli di colesterolo e aiuti a perdere peso e a restare in forma.

La paprika ha anche un potere antisettico e disinfettante contiene diverse vitamine C, E,  sali minerali quali ferro, magnesio, calcio, fosforo, potassio, selenio, sodio.

La paprika ha un gusto delicato, un poco amaro, lievemente piccante e abbastanza aromatico. Il suo lato piccante è molto dolce e grazie a questo si esaltano le pietanze con un tocco aromatico e speziato che “neutralizza” il sapore piccante del peperoncino. La paprika può essere dolce, o piccante, viene comunemente utilizzata con la carne, i formaggi, la panna, il pomodoro, la cipolla e viene talvolta unita in altre miscele di spezie.

Infine, non sono noti particolari effetti collaterali associati a questa preziosa spezia, se non per i soggetti allergici o per chi soffre facilmente di colite. Ad ogni modo, per ogni dubbio riguardo alla sua assunzione – soprattutto, se associata a farmaci – è consigliabile consultare il proprio medico curante.

Ambra Leanza