Pregliasco: “Vacciniamo i più anziani e potremo ripartire”

"Non penso la campagna vaccinale terminerà ad agosto", ha osservato

Il viirologo Fabrizio Pregliasco fa sapere che: “Già con il 20% o 30% della popolazione vaccinata potremo ripartire” E aggiunge: “Al raggiungimento di queste percentuali ci attendiamo un primo stop ai contagi e alla circolazione del virus. Ma, soprattutto, avremo un primo grande impatto nella lotta alla pandemia se riusciremo a difendere gli anziani e i malati fragili. Perché se anziani e malati saranno vaccinati inizieremo ad abbattere davvero il dato più drammatico che da mesi ci mette con le spalle al muro, ovvero il triste numero dei decessi. Questa terza ondata speriamo sia solo un’onda, in questi ultimi giorni i parametri che ci preoccupavano ad inizio mese si sono un po’ stabilizzati. Magari con le restrizioni riattivate si potrà tenere a bada questo virus“.

Per Pregliasco, comunque, abbiamo davanti tanti mesi prima di tornare alla normalità, e non si tornerà alle nostre vite prima dell’estate. Anzi, ammette l’esperto, l’estate è una prospettiva fin troppo ottimistica. Bisognerà pazientare ben oltre.

- Advertisement -

Non penso che la campagna vaccinale si concluderà ad agosto” dice Pregliasco “per tanti mesi ancora avremo a che fare con il Covid. Il lockdown sta generando disagio e ribellione sociale, ma dobbiamo ancora seguirlo perché ci permette di mitigare la malattia. La vaccinazione è l’arma per recuperare oltre alla salute anche l’economia”.

Ci sarà qualche intoppo, i primi li stiamo già vedendo, ma sarà fondamentale la velocità. I vaccini” ha assicurato Pregliasco “sono stati prodotti in tempi stretti, ma rispettano tutte le indicazioni di sicurezza” ha detto, infine.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.