Prezzemolo sempre fresco e profumato: 5 metodi per conservarlo

Prezzemolo sempre fresco e profumato: ecco come conservarlo e averlo sempre a disposizione in cucina

Il prezzemolo è tra le spezie più usate nella cucina made in Italy, è un’aroma che arricchisce di sapore molti piatti e insieme al basilico dona quel tocco di sapore in più. Avere sempre a disposizione le spezie è molto importante per chi lavora in cucina, è anche per questo che solitamente si cerca di acquistarle in modo quotidiano.

Quando questo non è possibile esistono dei modi per avere sempre fresco il prezzemolo, metodi facili da seguire che danno dei risultati sorprendenti.

- Advertisement -

1) Tra i trucchi più comuni per conservare il prezzemolo e riservare il suo aroma a lungo c’è quello di lavarlo accuratamente e congelarlo in appositi sacchetti.

2) Si può anche riporre in vasetti di vetro riempiti di olio extra vergine di oliva. In questo modo il prezzemolo si conserva anche per 6 mesi.

- Advertisement -

3) I vasetti si possono riempire anche di sale fino, che è un perfetto conservante per la rinomata spezia.

4) Un sistema meno comune per mantenere il prezzemolo fresco è quello di metterlo nel microonde e scaldarlo alla massima potenza per circa 6 minuti. In seguito va tritato e messo in appositi contenitori ermetici, possibilmente in vetro.

- Advertisement -

Prezzemolo, conservalo con l’acqua e lo zucchero

5) Il prezzemolo si può conservare anche mettendolo in una bottiglia di vetro riempita di acqua e un cucchiaino di zucchero. In tal modo dura fino a due mesi, ma solo se l’acqua viene cambiata ogni due settimane.

Ovviamente i suggerimenti dati per conservare il prezzemolo sono validi anche per il basilico, altra spezia molto popolare dall’odore inconfondibile che riesce a dare ai piatti quel gap in più semplice ma ricercato.