Quasi tutta Italia in zona gialla: cosa si può fare

L'Italia passa (quasi) tutta in zona gialla. Ecco le regole

Da oggi mezza Italia si trova in zona gialla: le restrizioni delle ultime settimane hanno dato i loro frutti e adesso molte regioni sono passate alla fascia più favorevole.

Spostamenti tra Regioni

- Advertisement -

Vietati gli spostamenti tra Regioni, anche tra quelle gialle. Questo fino ad almeno il 15 febbraio, quando verranno date nuove disposizioni in merito. Come sappiamo, le nuove disposizioni vengono ormai consuetudinariamente comunicate ogni 2 settimane.

Visite a parenti e congiunti

- Advertisement -

Le visite ai parenti sono consentite una sola volta al giorno, nella misura di massimo due persone per volta (con la sola eccezione di disabili e minori sotto i 14 anni).

Coprifuoco

- Advertisement -

Resta il consuetudinario coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Bar e ristoranti

Le regole per bar e ristoranti rimangono le medesime. Servizio ai tavoli fino alle 18, massimo 4 persone per tavolo (sempre fatta eccezione per gli adulti accompagnati da minori fino a 14 anni). Dopo le 18 sarà concesso ai gestori il solo asporto, fino alle 22. Dopo le 22, stop all’asporto: concesse solo le consegne a domicilio senza limiti di orario.

Centri commerciali e musei

Una novità introdotta dall’ultimo DPCM è l’apertura dei musei, che resteranno aperti dal lunedì al venerdì. Aperti i centri commericiali, ma non nei week-end. Via libera invece a tutti i negozi, che potranno rimanere aperti, weekend inclusi.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Avetrana – Qui non è Hollywood

Disney+ ha diffuso il teaser trailer e il teaser poster della nuova serie originale italiana Avetrana – Qui non è Hollywood che sarà disponibile quest’autunno sulla piattaforma...