Una ricetta particolare: il pollo alle prugne

Cucina1

Qualcuno di voi ha mai visto o sentito parlare del film “Pollo alle prugne” (2011),  della fumettista e sceneggiatrice iraniana Marjane Satrapi e di Vincent Paronnaud, il cui titolo prende il nome dal piatto preferito del protagonista? Ebbene, abbiamo deciso di illustrarvi come si prepara questa ricetta per noi occidentali così particolare, di cui esiste anche una variante marocchina.

Ricetta persiana

Si possono utilizzare cosce di pollo disossate e senza pelle oppure il petto, tagliato a pezzi. Si prende una pentola grande e ci si mette dentro dell’olio da far scaldare; si taglia sottilmente delle cipolle e le si aggiunge all’olio, facendole cuocere per 8 minuti e girandole spesso. Poi si aggiunge un cucchiaino di curcuma e la si frigge ancora per 1 minuto; si mette il pollo, facendolo rosolare per 2 minuti, girandolo, e vi si aggiungono dei cucchiai di concentrato di pomodoro e dopo 1 minuto anche del brodo di pollo. Si fa bollire il tutto, poi si aggiungono patate, prugne secche, carote, zafferano sciolto e succo di limone. Mescolare e far bollire nuovamente. Abbassare quindi la fiamma e cuocere ancora per 40 minuti circa, fino a completa cottura delle patate. Aggiungerci un po’ di sale e pepe.

Loading...

Ricetta marocchina

Prepariamolo per 4 persone: usiamo 4 pezzi di pollo di circa 175 g l’uno, 1 cipolla, 25 cl. di brodo vegetale (meglio ancora se è di carne), 150 g di prugne denocciolate, 1 cucchiaino e 1/2 di ras al-hanout (una sorta di curry nordafricano), 1 cucchiaio di miele, 3 cucchiaini di succo di limone bio, 2 cucchiai d’olio extravergine e couscous.

In una padella ampia e dai bordi alti si fa scaldare l’olio a fuoco dolce e si aggiungono le spezie lasciandole sul fuoco per 30 secondi e girando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Si porta il fuoco a calore medio e si aggiungono i pezzi di pollo, che si fanno rosolare nell’olio speziato 1 minuto per parte, poi si tolgono dalla padella e si mettono in un piatto. Si aggiunge all’olio speziato della cipolla tagliata finemente e si fa andare a fuoco dolce per circa 5 minuti. Poi vanno aggiunti il brodo, le prugne, il miele e il succo di limone, si copre la padella e si fa cuocere il tutto per circa 10 minuti a fuoco dolce. A questo punto si rimette il pollo nella padella, coprite e si fa cuocere nella salsa di prugne per circa 20 minuti, fino alla cottura. Intanto bisogna il couscous precotto seguendo le istruzioni sulla scatola. Il piatto va servito caldo, con il couscous ricoperto della salsina. Buon appetito!

 

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).