San Camillo, primo intervento al mondo su patalogia rarissima

Un grande successo a livello mondiale

suicidio_assistito

Il primo intervento al mondo di trattamento di stenosi calcifica severa della valvola aortica per via trans-catetere é stata eseguita all’Ospedale San Camillo Forlanini.

L’operazione conclusa in modo positivo é stata eseguita su un giovane paziente affetto da una sindrome congenita rarissima. Il ragazzo promotore della ricerca per questa grave patologia era stato rifiutato in precedenza dal Children’s Hospital e dal Brigham and Women di Boston dove è in cura.

La procedura è stata molto difficile dato il quadro clinico del paziente, eseguita dall’equipe cardiochirurgica Prof Francesco Musumeci e coadiuvata da Prof Roberto Violini, e dal Dr. Elio D’Avino, cardio-anestesista.

In una conferenza il 4 febbraio prossimo, presso la Direzione Generale del S.Camillo saranno spiegati ai giornalisti tutti i dettagli sull’intervento, ci sará ill Prof Musumeci, il Prof Violini e lo stesso paziente. Presenti anche l’Assessore alla Sanità Alessio D’Amato e il Direttore generale Fabrizio d’Alba.

Potrebbero interessarti anche