Terza dose, Sileri: “Sì a corsia preferenziale per gli insegnanti”

Sul Natale, dice Sileri: "Sarà un Natale libero e grazie alla carta verde non avremo limitazioni"

“Aprire al personale scolastico con una corsia preferenziale per ricevere la terza dose”. Dice sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri, in una intervista al Corriere della Sera. “È stato fatto per i sanitari e come loro docenti e operatori delle scuole che lavorano in ambienti a rischio, a contatto con i giovani che sotto i 12 anni non sono immunizzati in quanto non è ancora disponibile il vaccino per la loro età”.

Raccomandando però di rispettare: “i sei mesi che devono intercorrere tra la seconda e la terza dose. Non c’è evidenza scientifica che sia necessario anticipare.”

- Advertisement -

Sul rialzo dei casi, Sileri spiega che “era previsto e le manifestazioni no vax di Trieste, dove si è avuta un’impennata di ricoveri, non hanno giovato. Sapevamo inoltre che i giovani under 20, che assorbono il 23% dei nuovi contagi, avrebbero rappresentato un margine di rischio. Oltre a prendere il virus lo portano a casa. Speriamo di avere al più presto il vaccino per questa fascia d’età che è stato appena sdoganato dalla FdA americana e non ancora dall’agenzia europea Ema. Ma è un andamento neppure lontanamente paragonabile a quello del Regno Unito”.

Ma l’esperto resta comunque ottimista: “Vivremo un Natale libero”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...