Un grave errore che purtroppo tutti commettono | perchè c’entra il caffè?

Un grave errore che tutti commettono e che riguarda il caffè è quello di consumare il giorno dopo il caffè che avanza: ecco perchè è meglio non farlo

Il caffè è tra le bevande maggiormente consumate nel mondo. Ogni nazione ha la sua tradizione e modalità di realizzarlo, ma è soprattutto in Italia che questa abitudine è una vera e propria routine irrinunciabile. Si consuma al mattino per dare uno sprint alla giornata, ma anche dopo pranzo o come scusa per trascorrere qualche minuto di pausa magari con un collega di lavoro. Alcuni lo bevano anche prima di andare a dormire nonostante le sue proprietà non siano proprio favorevoli a conciliare il riposo.

In tazzina o al vetro, espresso o alla moka il caffè è davvero must tutto made in Italy. Per tradizione il caffè viene preparato con la moka, un apposito strumento che facilita la miscela tra acqua calda e caffè macinato: in questo modo la bevanda ha in se tutti i nutrienti, ma soprattutto emette la classica aroma che conquista davvero tutti. Negli ultimi anni si è anche fatta strada la moda delle cialde e capsule che riproducono il caffè del bar in casa, ma anche quella del caffè solubile.

- Advertisement -

I metodi citati per preparare il caffè sono i più comuni, ma soprattutto garantiscono la perfetta riuscita della bevanda.

Perchè c’entra il caffè?

C’è una cosa tuttavia che è meglio evitare e che fa male ma soprattutto pregiudica il sapore del caffè. Quale è? Quella d’evitare di consumare la bevanda il giorno dopo che è stata preparata. Se avanza del caffè e si vuole conservare è meglio farlo rispettando alcune regole. In primo luogo va posto in frigo in una boccetta possibilmente in vetro e ermetica: in tal modo le proprietà nutritive del caffè non verranno compromesse. Scaldare il caffè sul fuoco o al microonde pregiudica le caratteristiche della bevanda che potrebbe produrre delle sostanze nocive per lo stomaco: è sempre meglio evitare!

- Advertisement -

Conservare il caffè fuori dal frigo? Il sapore potrebbe cambiare

Se il caffè è conservato fuori dal frigo è possibile che il suo sapore possa cambiare: potrebbe diventare più acido, e non essere affatto buono. L’unica soluzione, se proprio non si può preparare il caffè quotidianamente, è quella di metterlo in frigo usando degli appositi materiali. Conservare il caffè non è dunque opportuno ne tanto meno consigliabile visti anche i tanti effetti collaterali.

ll consiglio è quello di gustare il caffè appena fatto, solo in tal modo si potrà apprezzare un’aroma coinvolgente e un sapore appagante ricercato da ogni appassionato della popolare bevanda. Il rituale, quasi religioso del caffè, sarà così salvo!