Varese: uccide la madre e si suicida

I corpi dei due sono stati trovati da una vicina

Una tragedia quella accaduta a Saronno, in provincia di Varese, dove un uomo ha ucciso la madre 81enne e poi si è tolto la vita.

Prima ha ucciso la madre poi si è impiccato togliendosi la vita, questo il gesto di un 51enne di Saronno che, probabilmente esasperato dalle condizioni di salute dell’anziana, ha compiuto il gesto estremo.

- Advertisement -

A trovare i due cadaveri è stata una vicina di casa che ha subito chiamato i carabinieri. Ha avvertito i militari dell’arma non appena ha scoperto i cadaveri dell’uomo e di sua madre nella camera da letto dell’anziana, grazie alla vicina i carabinieri sono potuti intervenire.

Secondo la prima ricostruzione effettuata dai militari dell’Arma, le condizioni di salute della donna, dovute all’età, e l’esasperazione del figlio che viveva con lei sarebbero alla base della scelta di quest’ultimo di togliere la vita a entrambi.

- Advertisement -

I carabinieri e il personale del 118 sono entrati all’interno della casa dove i due vivevano: sono tutt’ora in corso le rilevazioni a opera del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Varese. È stata disposta l’autopsia su entrambi i corpi per accertare le cause del decesso e risalire al momento nel quale i due sono deceduti.