Windows 7 chiude come risolvere

Windows 7 chiude, Microsoft ha annunciato la fine del supporto al sistema operativo uscito a luglio 2009. Il 14 luglio 2020 verrà chiuso completamente il supporto esteso al sistema, l'unica soluzione è prepararsi a questo passaggio con i nostri consigli.

Windows 7 chiude come risolvere

Windows 7 chiude, Microsoft con un comunicato stampa e diverse pagine dedicate nel suo sito annuncia la fine del supporto esteso al sistema operativo introdotto a luglio 2009. Dopo il 14 gennaio 2020 chi ha Windows 7 non riceverà più aggiornamenti per la sicurezza e lo sviluppo tecnico, Microsoft invita a passare al nuovo Windows 10. I passaggi per affrontare questo cambio sono quattro.

1) Windows 7 chiude: salviamo i file con un backup

Con la fine del supporto Windows 7, Microsoft non rilascerà più supporto tecnico per problemi, aggiornamenti software, sicurezza e correzioni. Microsoft avvisa che il sistema operativo potrà essere utilizzato lo stesso consigliando però di effettuare backup frequenti partendo da ora.
Potete scegliere di salvare testi, video e foto in memorie esterne oppure scegliere lo spazio di archiviazione Microsoft chiamato OneDrive, è gratuito e si attiva con un account Microsoft che vi servirà per usare Windows 10. One Drive è illimitato, condivisibile con più persone se il vostro è un computer di famiglia, si connette anche ad Office e Xbox. Windows 10 e OneDrive in sostanza creano un spazio online parallelo dove potrete usare molti servizi per creare contenuti, presentazioni e migliorare le vostre foto. Si può aprire da qualsiasi browser e computer sfruttando la sua potenzialità mobile, visitate il seguente link: https://onedrive.live.com

2) Valuta l’acquisto di un nuovo computer

Windows 10 è nato per i nuovi computer e offre a loro dei servizi che sfruttano le loro qualità tecniche per rendere il computer eccellente all’ennesima potenza, soprattutto i portatili che si temeva potessero sostituire i PC di casa. Si temeva finché le aziende produttrici non hanno rinnovato i computer da tavolo rendendo le loro parti più piccole e leggere per essere trasportate. Oggi i computer di Microsoft e delle sue aziende partner presentano modelli versatili che si possono trasformare con pochi gesti in tablet o notebook. Fino ad arrivare ai PC Desktop e All in One che come spiegavamo hanno monitor touch che possono essere trasportati ovunque e usati come i tablet. Infine ci sono i computer gaming, pc o notebook, caratterizzati da tastiere luminose e grafiche straordinarie.

Per questi computer Windows 10 è stato elaborato da Microsoft per offrire questi servizi. Windows Hello: purtroppo in Windows 10 si entra solo con password e dopo aver impostato un account che potrà essere gestito anche dai vostri famigliari grazie ad un’unica interfaccia dove si stabiliscono chi sono gli amministratori primari e secondari. I minorenni potranno essere controllati nei giochi grazie a questa piattaforma interattiva. Windows Hello sostituisce la password con identificazioni fisiche: viso, impronta digitale o anche tecnologie mobile come i braccialetti smartwatch o smarband, addirittura con il telefonino. Le altre innovazioni sono Cortana, l’assistente vocale, la penna digitale che su touch permette di scrivere e disegnare come su un quaderno di carta e di trasformare le nostre righe in opere d’arte digitale. La modalità streaming collegata alle APP scaricabili sul nostro computer e infine altre innovazioni legate al touchscreen ma soprattutto alla sicurezza.

3) Studia ed esplora Windows 10

Il passaggio da Windows 7 a Windows 10 richiede l’abitudine ad un nuovo ambiente di lavoro integrato e connesso. La sfida di Windows 10 quando venne creato per sostituire Windows 8.1 fu quella di creare un unico sistema operativo per computer e mondo mobile, purtroppo Windows 10 Mobile che veniva usato sugli smartphone Lumia, Nokia e altri non ha sfondato e Microsoft ha chiuso anche questa sezione sviluppando soltanto Windows 10 che ha diverse versione: semplice, per studenti, per professionisti e imprese connessi con la piattaforma Azure e altre innovazioni che sviluppano grafiche potenti e si connettono a dispositivi iOT, Internet delle cose.

Windows 10 alla fine non si differenzia molto da Windows 8 e Windows 7, quest’ultimo venne considerato da molti esperti un sistema operativo particolare rispetto alle precedenti versioni, Vista e XP. Da Windows 7 Microsoft ha fatto molti esperimenti grafici su desktop e funzionalità fino a dover creare un ambiente che conservasse un po’ di famigliarità con i Windows precedenti.

4) Installa Windows 10 sul tuo computer con Windows 7

Microsoft nella sua nota spiega che i computer con Windows 7 si potranno continuare ad utilizzare e riferisce che i download dei sistemi operativi precedenti sono ancora disponibili e installabili. Internet Explorer viene sostituito da Microsoft Edge che ha la stessa Icona ma nuove funzionalità nella ricerca, nella conservazione dei link e delle pagine che visitiamo. Microsoft specifica che il cambiamento riguarderà anche le app e i download nati appositamente per Windows 7 e soprattutto per la versione professionale Windows Embedded 7. Questa release così come quella normale si può sostituire con il nuovo sistema operativo. Windows 10 si può acquistare nelle diverse versione nel seguente link: acquisto Windows 10