Allarme Fentanyl: ogni anno uccide più di incidenti automobilistici, suicidi o violenza armata

Dagli Stati Uniti arriva un allarme globale, quello contro il Fentanyl, un oppioide sintetico che crea una pericolosa dipendenza. Fu un farmaco utilizzato come antidolorifico

L’ascesa dell’abuso di fentanyl sta gettando un’ombra sempre più cupa sul panorama globale della salute pubblica. Questo potente oppioide sintetico, fino a 100 volte più forte della morfina, una volta destinato principalmente a scopi medici, è ora al centro di una crisi che mette a repentaglio la vita di molte persone in tutto il mondo.

Originariamente concepito come un efficace antidolorifico, il fentanyl ha rapidamente guadagnato notorietà per le sue proprietà altamente analgesiche. Tuttavia, il suo uso legale è stato rapidamente oscurato dal proliferare del mercato nero, con conseguenze disastrose. Paesi in tutto il mondo stanno affrontando un aumento dell’abuso di questa sostanza, portando a gravi conseguenze per la salute pubblica.

- Advertisement -

L’allarme dagli Stati Uniti, dati sulla mortalità

Nel solo 2021, gli Stati Uniti hanno segnalato una spaventosa mortalità di circa 70.600 individui dovuta al fentanyl. Questa cifra impressionante si traduce in oltre 1500 decessi settimanali, una crisi che non può più essere trascurata. Tuttavia, il problema si sta diffondendo al di là dei confini americani, con l’Europa che assiste a una crescente prevalenza dell’uso di fentanyl.

Basti pensare che secondo i dati forniti dal Centers for Disease Control and Prevention e rielaborati dal Washington Post, questa sostanza, che ogni anno uccide più di incidenti automobilistici, suicidi o violenza armata, è infatti considerata la principale causa di morte per gli americani di età compresa tra 18 e 49 anni.

- Advertisement -

L’abuso di fentanyl rappresenta una sfida multidimensionale. Da un lato, c’è l’inevitabile conflitto tra l’uso medico legittimo e l’abuso illecito. Dall’altro la scienza sta lottando per comprendere appieno le proprietà e gli effetti di questa sostanza, cercando di trovare un modo per renderla più sicura sia nell’ambito medico che al di fuori. Gli sforzi per affrontare questa crisi includono la ricerca di nuovi modi per somministrare antidoti per l’overdose, come uno spray che potrebbe salvare vite umane.

Contro il Fentanyl una sfida globale

La lotta contro il fentanyl è complessa, ma non è priva di speranza. La consapevolezza dell’ampiezza di questa crisi sta crescendo, spingendo alla ricerca di soluzioni e all’implementazione di strategie educative e preventive. L’obiettivo è non solo arrestare la diffusione di questa sostanza letale, ma anche porre le basi per un futuro più sicuro e informato.

- Advertisement -

L’abuso di fentanyl non è solo una questione isolata, ma un problema globale che richiede una risposta coordinata a livello internazionale. Solo attraverso una collaborazione mirata e un impegno continuo per l’educazione e la prevenzione possiamo sperare di invertire questa pericolosa tendenza e proteggere la salute e il benessere di tutti.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter