Android: Attenzione all’App che azzera il tuo credito telefonico

Con un'App truffaldina gli utenti Android non solo si ritrovano il credito a zero, ma a loro insaputa vengono anche attivati dei servizi in abbonamento

Android: Attenzione all'App che azzera il tuo credito telefonico

I possessori di un dispositivo Android, devono prestare molta attenzione a un’App che infetta lo smartphone con un virus. Attualmente, gli utenti colpiti sono stati circa 100 mila e non è escluso che il numero salga ancora.

Android: L’App che ruba il credito residuo

All’apparenza 4Shared, questo il suo nome, si presenta come un’App innocua e del tutto priva di eventuali problematiche. Invece, in realtà nasconde un virus che gli analisti sono riusciti a scoprire solo di recente.

Ma di cosa si tratta specificamente? La risposta è molto facile: di un malware che è in grado di azzerare il credito residuo. Il modus operandi è molto semplice e allo stesso tempo decisamente inquietante.

Non solo ruba il credito ma installa abbonamenti

In quanto, 4Shared crea sul dispositivo Android su cui è installata una porzione di codice che non si limita a rubare il credito. Ma, installa anche una serie di servizi in abbonamento che l’utente non ha mai richiesto.

Quindi questo ci fa capire che la truffa si attiva nel momento in cui si utilizza l’applicazione, ovvero la monetizzazione avviene tramite il tocco dei finti banner pubblicitari. Con questo sistema, dalle tasche degli utenti i malfattori hanno sottratto una cifra complessiva di 150 milioni di dollari.

A difendere gli utenti ci ha pensato Google

A fermare l’applicazione truffaldina, riuscendo così a salvaguardare gli interessi degli utenti Android ci ha pensato Google. Infatti, appena la società si è accorta di cosa stava accadendo è intervenuta tempestivamente.

Tanto è vero, che l’App 4 Shared non solo è stata rimossa ma è stata anche ripulita dal malware che infettava gli smartphone. Quindi, adesso gli utenti possono tranquillamente scaricarla senza correre il rischio di essere derubati.

Invece, chi avesse ancora installata sul proprio telefono la vecchia versione il consiglio è quello di disinstallarla immediatamente. Questo però non vuol dire che non sarà più possibile utilizzarla, basterà andare sul PlayStore e cercare l’App con il logo New.

Leggi anche Kingroot Android: Di cosa si tratta e qual è la sua funzione


hmQuotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI