Apple punta sul casco intelligente per biker

Apple collabora con Lumos, l'azienda che ha creato il casco smart a led ultraluminosi per la sicurezza dei biker.

Apple punta sul casco intelligente per biker

Per i pendolari in bicicletta, Apple punta sul casco intelligente per aiutare i biker a muoversi con sicurezza, in collaborazione con Lumos.

Apple punta sul casco intelligente per biker Lumos, l’evoluzione tecnologica nella sicurezza stradale

Il problema dei ciclisti è quello di farsi individuare in tempo dagli altri veicoli per evitare incidenti.

Apple punta sul casco a LED luminosi di Lumos in alternativa o aggiunta ai giubbetti catarifrangenti, alle luci di posizione sulla bicicletta o alla soluzione estrema degli abiti gialli al neon.

Gli Stati Uniti hanno messo sul mercato il casco Lumos Matrix che sembra ispirarsi a un film di fantascienza.

Lumos dispone sul lato frontale e quello posteriore di segnali LED intermittenti che permettono al ciclista di non passare inosservato nel traffico.

Apple punta sul casco intelligente per i biker del terzo millennio

Il casco Lumos Matrix è sul mercato in due colori: bianco e nero e costa 249,95 dollari, ma è disponibile sul mercato europeo al prezzo di 179,95 euro.

Questo nuovo modello è nato per ripensare completamente la funzione dei caschi per chi marcia sulle due ruote, dai ciclisti ai possessori di scooter elettrici.

Il cofondatore e amministratore delegato di Lumos Matrix Eu-wen Ding ha spiegato i punti chiave del progetto:

  • Il modello è predisposto per risolvere i problemi dei pendolari su due ruote
  • Questa categoria ha bisogno di più attenzione
  • Il progetto risponde a varie esigenze che spaziano dalla protezione superleggera a prestazioni aerodinamiche di alto livello
  • Il casco è predisposto per avere un gran numero di led, ideali per essere individuato da lunghe distanze
  • In questo modo, i guidatori lo riconoscono senza problemi
  • Il nuovo modello risponde alle esigenze delle nuove generazioni
  • Il casco Lumos rivoluziona l’uso tradizionale rispetto agli ultimi 30 anni, perché non serve solo a proteggere ma a “prevenire” gli incidenti.

Lumos Matrix al servizio delle due ruote

Ciclisti e scooteristi possono attivare le luci attraverso un semplice touchpad installato sul manubrio della bici.

In alternativa, si può usare un’applicazione per Apple Watch che localizza automaticamente il segnale manuale.

Un’applicazione da telefonia mobile è in grado inoltre di regolare la luminosità delle luci e la frequenza di lampeggiamento.

L’applicazione può offrire la possibilità agli utenti di personalizzare l’animazione sul pannello posteriore del casco.

Il casco Lumos si rivolge a una platea crescente di appassionati

Il casco di sicurezza a Led Lumos Matrix può essere una soluzione aggiuntiva di sicurezza per un numero crescente di appassionati delle due ruote.

Secondo l’ufficio censuario degli Stati Uniti e i funzionari dell’associazione Nazionale per il trasporto urbano, viaggiano ogni giorno oltre ottocentomila pendolari ciclisti.

Al fenomeno in crescita si aggiungono oltre 84 milioni di viaggi compiuti l’anno scorso con biciclette e scooter condivisi sulle strade americane.

Le caratteristiche tecniche del casco Lumos

Lumos è il primo casco smart per bici e scooter che integra in un’unica soluzione luci, indicatori di direzione e frenata con applicazioni iOS per smartphone o Apple Watch.

I LED su parte anteriore e posteriore sono iperluminosi, quindi estremamente visibili a distanza.

Sulla parte anteriore ci sono 10 LED bianchi, la parte posteriore del casco ne ospita 38 rossi, mentre 11 LED gialli funzionano per ogni indicatore di direzione.

Gli algoritmi gestiscono gli indicatori

Lumos ha fatto un salto di qualità tecnologica perché si basa su algoritmi capaci di riconoscere i gesti del biker.

Apple Watch contiene l’app Lumos che individua i segnali che facciamo con la mano, per indicare la svolta, e attiva automaticamente gli indicatori di direzione sul casco.

In alternativa, si può semplicemente toccare il pulsante corrispondente sul telecomando da manubrio wireless che è incluso.

Chi desidera tenere sotto controllo la salute, può collegare il casco all’app dell’iPhone e registrare i giri in bici.

Lumos registra infatti in automatico i dati e li aggiunge all’attività nell’app Salute o Strava.

Caratteristiche operative di Lumos

Lumos risponde in modo veloce e selettivo a tutti i movimenti su due ruote e si attiva di conseguenza.

La funzione di indicazione di frenata rileva quando la bici rallenta e accende tutti i 38 LED rossi sulla parte posteriore del casco.

Lumos è certificato in base agli standard di sicurezza statunitensi ed europei.

Come ricordato da dal Ceo Lumos Eu-Wen Ding, il casco è uno strumento di prevenzione ancora prima che di protezione, quindi è resistente e impermeabile.

Tutti i componenti elettronici sono sigillati per garantire il funzionamento anche in caso di pioggia, neve e nebbia.

Lumos è unisex e offre una misura unica per adulti adatta alla maggior parte delle teste (54 – 62 cm).

L’equipaggiamento e le misure del casco Lumos

La confezione contiene un Casco Lumos con telecomando wireless, il supporto da manubrio e anelli di montaggio in gomma.

La dotazione prevede anche il cavo di ricarica USB, il manuale d’istruzioni e la guida rapida.

Il casco misura 15 cm in altezza, 27 in lunghezza e 23 in larghezza.

Ciclisti e scooteristi hanno l’esigenza di una protezione aerodinamica e leggera. Per questo motivo, il casco Lumos pesa solo 380 grammi.


Quotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI