Arriva il DL Sostegno insieme alla pace fiscale, novità nel dettaglio

Ecco le misure previste dal DL Sostegno, sostituisce i ristori, introduce nuovi bonus, proroga lo stop alle cartelle e anche la Cig Covid

Al posto del Ristori 5 di cui abbiamo scritto la scorsa volta, arriva il nuovo DL Sostegno, un segno di discontinuità con il governo precedente ma non con il concetto che imprese e lavoratori hanno bisogno di aiuto per riprendersi dalla crisi e dalla pandemia, coperti quando contagi e varianti costringono a chiudere di nuovo botteghe e saracinesche. Le novità in arrivo sono tante e complesse da collegare anche ad una pace fiscale che potrebbe durare fino a settembre.

Cassa Integrazione Covid, arriva la riforma firmata da Orlando

Iniziamo dalle novità del nuovo DL Sostegno per il mondo del lavoro. Arriva la Riforma della Cassa Integrazione 2021 firmata da Orlando e soprattutto le misure collegate a questa per il Covid. Le categorie più colpite dalla chiusura riceveranno fondi di ripresa e sostegno partendo dagli esercenti del settore sciistico e della ristorazione. La proroga Cig Covid passa a 8 settimane per la Cigo (Cassa integrazione Guadagni Ordinaria), 26 settimane per la Cig in Deroga e l’assegno ordinario da utilizzare entro il 31 dicembre 2021.

- Advertisement -

Pace fiscale attraverso rinvio di cartelle

Il DL Sostegno agisce anche sulle scadenze fiscali ad esempio delle cartelle esattoriali. Si introduce una nuova proroga al momento fissata al 1 marzo per le rate della rottamazione ter e del saldo stralcio. Vengono rinviate le cartelle esattoriali, lo stop verrà confermato forse lunedì per altri due mesi, fino al 30 aprile ma forse anche con scadenza a fine settembre. Draghi tiene conto del Decreto Milleproroghe che ha inserito il blocco delle notifiche fino al 30 settembre. Si aggiunge anche la rottamazione quater 2021 per le cartelle notificate entro il 2019 e il nuovo saldo stralcio 2021 per morosi incolpevoli.

Nuovi aiuti economici, ecco quali

Il DL Sostegno prevede diversi aiuti economici che saranno confermati e definiti nelle prossime settimane. Si parla di nuovi bonus per i lavoratori dello spettacolo e stagionali, nuovi ristori anche per le imprese (rimane in questo caso il nome vecchio) ma superando il meccanismo sui codici Ateco.

- Advertisement -

Il nuovo ministro del Turismo Garavaglia ha chiesto interventi per gli impianti sciistici per 4 miliardi e mezzo. Anche il settore trasporti sarà fortemente aiutato con 800 milioni per quello pubblico locale e 100 milioni per quello aereo che però non prevede misure per Alitalia.

Per i cittadini e lavoratori si conferma la proroga del Reddito di Emergenza per i mesi di gennaio e febbraio 2021 con accredito automatico per chi lo ha richiesto prima. Potrebbe arrivare un nuovo bonus da 1000 euro per lavoratori appartenenti a settori fortemente colpiti, per le Partite Iva con almeno tre anni di età e reddito annuale sotto i 50.000 euro, per autonomi senza IVA ma con contributi in regola.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...