Atly: la piattaforma che scova i posti di tendenza

Si tratta di una piattaforma che aiuta le persone a scovare i posti più di tendenza mentre si viaggia alla scoperta di una città

Psi chiama Atly la piattaforma israeliana che punta tutto sulla geolocalizzazione di posti e servizi utili in base ai consigli delle community.

Atly: che cos’è?

I social network che usano le mappe per raccogliere gli interessi delle persone sono venuti e passati. Lo sfruttamento di questo tipo di tecnologia, basato sulle mappature e sui consigli della community, è il punto di partenza che dà vita ad Atly. È un’applicazione che in Israele funziona dal 2019 e che aiuta le persone a scovare i posti più di tendenza mentre si viaggia alla scoperta di una città.

- Advertisement -

La piattaforma, firma per ovvie ragioni durante il periodo di pandemia, decide di riaprire i battenti con un finanziamento milionario. Adesso i viaggiatori di tutto il mondo potranno tornare a utilizzarla per rendere la propria esperienza di viaggio più confortevole.

La community dietro il social

Grazie ad Atly si possono trovare ristoranti, noleggi di mezzi, negozi d’abbigliamento a buon prezzo, e tantissimo altro. La piattaforma sfrutta le geolocalizzazioni o i tag navigabili della community. Grazie ad essi possiamo meglio farci un’idea dei luoghi che stiamo visitando e aumentare la godibilità dell’esperienza. La caratteristica interessante è che gli utenti possono creare la propria community, specifica per un certo tema o argomento, e diventarne poi gestori, stabilendo regole e quant’altro.

spot_img