Battere la concorrenza grazie alle insegne a LED

Consigli utili per un efficiente utilizzo delle insegne a LED

Battere la concorrenza grazie alle insegne a LED

Gli anni di crisi dicono siano passati e alcune timide riprese del mercato iniziano ad intravedersi, questo è vero, però probabilmente la nostra attività potrebbe aver bisogno di ingranare una marcia in più, oppure vogliamo che passi dal renderci bene al renderci benissimo. Ecco che siamo qua per darvi il giusto consiglio per una mossa che potrebbe davvero valere oro: avete mai pensato a delle insegne luminose a LED? Ecco, questo è l’articolo giusto per approfondire questo argomento: nelle prossime righe troverete tutto ciò che vorreste sapere riguardo a questo incredibile mezzo, così importante di questi tempi per rafforzare l’immagine della vostra attività

INSEGNE LED: COME FUNZIONANO?

Le insegne led Visualled sono delle insegne più o meno grandi, a seconda di ciò che vi serve e dello spazio che avete a disposizione, che permettono a ciò che volete pubblicizzare di catturare più sguardi e più a lungo. Infatti, grazie alla loro grande luminosità, esse sono perfette per vincere sulla concorrenza e sulla tendenza delle persone, ultimamente molto rafforzata, a distrarsi dopo pochissimo tempo: in questo senso dovremmo vincere la concorrenza di smartphone, musica a mille decibel nelle orecchie, kindle e chi più ne ha più ne metta. Ecco allora che le luci led possono essere un valido strumento per acchiappare gli sguardi dei passanti. Ed ecco un altro vantaggio: la grande visibilità che permettono di raggiungere queste insegne le rende ideali anche se il flusso di persone dovesse trovarsi a una distanza di diversi metri: l’ottima definizione, infatti, le rende davvero utilissime per acchiappare clienti distanti anche svariati metri.

QUALE INSEGNA ACQUISTARE?

Per rispondere a questa domanda dovremmo prima valutare alcune premesse: dove intendiamo disporre la nostra insegna? Dove si trovano i clienti che intendiamo raggiungere, rispetto all’insegna? Cosa vogliamo trasmettere sul nostro nuovo schermo led? Si tratta di immagini o di testo? Il nostro schermo funzionerà anche la notte? A seconda delle risposte a queste domande potremmo avere necessità di acquistare uno schermo diverso.

Per esempio, ecco che se la nostra insegna dovesse essere in funzione anche la notte, avremo la necessità di acquistarne una che abbia la luminosità regolabile: è stato dimostrato, infatti, che troppa luce proveniente da cartelli luminosi per le strade risulta disturbante, e in definitiva pericolosa, per gli automobilisti, che rischiano di distrarsi dalla strada per capire da dove arrivi un tale lampo. Alcune insegne sono addirittura passabili di multa proprio per questo motivo: causano incidenti.

La regolazione della luminosità torna anche utile in condizioni normali: pensiamo a un giorno di pieno sole, ad esempio. Ecco, in quel caso il nostro schermo dovrà avere una luminosità molto alta, perché il sole battente rischia di rendere inutile i nostri sforzi per pubblicizzare la nostra attività.

Pensiamo ora a cosa vogliamo riprodurre sul nostro schermo lcd, perché da questo dipenderà un altro importante fattore: la risoluzione. Esattamente come un monitor che comunemente viene usato in casa, infatti, anche un monitor led per la pubblicità sottostà a una legge che non premia solo la grandezza, ma valorizza soprattutto la risoluzione, ovvero: quanti pixel andranno a comporre la nostra immagine? Più pixel, più risoluzione, più risoluzione più definizione, più definizione più facilità per l’occhio dell’avventore nel riconoscere ed apprezzare ciò che andiamo pubblicizzando. Qualora si trattasse di video, ecco che un’alta risoluzione ci sarà necessaria. Se intendessimo riprodurre solo dei testi, anche piuttosto grandi, magari a scorrimento, ecco che anche con una bassa risoluzione potremmo cavarcela.

Ricordiamo anche che molti di questi schermi sono programmabili: attraverso un piccolo telecomando di assai intuitivo utilizzo, potremo gestire la temporizzazione dell’attività di accensione e il ciclo di video che dovranno essere riprodotti. Davvero tutte le comodità necessarie per impostare una sola volta il lavoro e non doverci pensare più.

Una delle grandi comodità di questi schermi è il fatto che l’installazione sia davvero semplicissima: vi arriverà in negozio tutto l’occorrente per poter fare da soli, in poche semplici mosse, tutta l’operazione di assemblaggio, risparmiando sull’uscita di un operatore specializzato in questa attività.

COMPRARE UN’INSEGNA LED: UNA RACCOMANDAZIONE

Molto spesso siamo allettati da interessanti offerte in qualsiasi campo, ma ricordiamo che un conto sono le offerte, un conto sono dei prezzi stracciati. Non regala niente nessuno, si dice spesso, e la qualità non è solita fare eccezione: se non volete ritrovarvi con uno schermo led che non funzioni come dovrebbe o non mantiene le aspettative che avevate in esso riposto, ecco che non vi conviene affidarvi a dei semplici rivenditori, ma il consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di chiedere una consulenza a qualcuno che con gli schermi led ci lavora da una vita e ha fatto di queste insegne il proprio campo di specializzazione: essi sapranno seguirvi in ogni passo per meglio consigliarvi la soluzione più adatta a qualsiasi vostra esigenza. Meglio non scherzare quando in ballo c’è un potenziale grande fatturato della nostra attività!

Iweblab