Bianchi sulla decisone della Sicilia di non riapire scuole: “Decisione legittima”

A differenza della Campania, per Bianchi si tratterebbe di una decisione in questo caso "legittima"

La Sicilia rimanda il rientro in classe, ma al governo è un continuo braccio di ferro. Nonostante il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ribadisca che si torna a scuola «in presenza e in sicurezza» anche Vincenzo De Luca non arretra. E proprio sulla situazione della Sicilia, Bianchi afferma: “In Sicilia la situazione è diversa rispetto alla Campania“.

Insomma, per il ministro, le due regioni verserebbero in una situazione epidemiologica ben diversa, ragion per cui, mentre la Sicilia è giustificata a voler rimandare il rientro a scuola, le cose starebbero diversamente per la Campania.

- Advertisement -

Proprio ieri, infatti, era stata annunciata dal governo la decisione di impugnare il provvedimento del governatore campano, in virtù del fatto che “solo in zona rossa” alle regioni, è concesso agire in deroga alle disposizioni sul piano nazionale.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.