Birra spa e birra glitterata: tutte le novità per chi è appassionato di birra

Se sei un beer lover, questo è il pezzo che fa per te. Curioso di scoprire tutto sulla bevanda alcolica dorata più antica e amata al mondo?

birra spa

Una pinta di birra è un pasto da re, così recitava Shakespeare. L’amata bevanda risalente all’Antico Egitto ha conosciuto nel corso dei secoli una grande fortuna ed è stata proposta nelle più svarianti versioni.

birra spa

Scopriamo insieme la birra come non l’avete mai provata:

Birra Spa

Nelle suggestive terme Beerland di Praga si può godere di un trattamento termale originale – un bagno alla birra in tini di quercia con capacità mille litri che rappresenta solo uno step di un percorso emozionale che comprende anche sauna al luppolo, riposo su un letto di vera paglia accanto al caminetto, snack con pane di birra fatto in casa e consumo illimitato di birra chiara e scura Krušovice®. (70€ a persona ogni ora)

Birra spalmabile

Una cioccolateria italiana quest’estate ha proposto la birra nella nuova veste di crema spalmabile artigianale in due varianti : bionda –dal gusto morbido e floreale che si sposa con piatti di pesce, dessert alla frutta e formaggi delicati e bruna dal gusto intenso di frutta matura e note tostate che ben si accompagna con carni rosse, salumi, formaggi stagionati e dolci al cioccolato. (7,50€ acquistabile online)

Birre esotiche

In questi ultimi anni la birra è stata riproposta nelle più insolite e ardite varianti – dalla birra aromatizzata alla carne di manzo (Paesi Bassi) alla birra al peperoncino Serrao (Messico), dalla bilk (birra al latte made in Japan) alla birra al tè e agrumi (Belgio), dalla birra al caffè (Paesi Bassi) alla birra realizzata con acqua del Mar Mediterraneo con una nota di banana (Spagna).

Birra extreme edition

Esistono birre che solo i più temerari sono disposti a gustare; rientrano nella top 3 delle birre più strane al mondo sul sito Drink Business ovvero la Rocky Mountain Oyster Stout (Denver) realizzata con testicoli di toro fritti, la Un Kono Kuro (Giappone) il cui ingrediente principale proviene dallo sterco di alcuni pachidermi thailandesi, e la birra aromatizzata alla pizza nota come “Mamma mia” (USA).

Birra Spray

In questa rovente estate napoletana cosa chiedere di meglio che una bella pizza con tarallo sbriciolato condita con una spruzzata di Birra Nastro Azzurro Napoli? L’idea è stata lanciata dal noto pizzaiolo Gino Sorbillo, che combina così in un solo colpo pizza -tarallo e birra per un aperitivo alternativo buono da leccarsi i baffi.

Birra glitterata

Sui social impazza la birra glitterata che luccica come l’oro ed è perfetta per goderti le sere d’estate trascorse tra festival in spiaggia e concerti. La glitter beer è la variante altamente instagrammabile della bevanda alcolica dorata più antica e amata al mondo. A produrre questa birra glitterata non è un solo brand, ma nel mondo ci sono diversi produttori di birre artigianali -soprattutto negli Stati Uniti- che la producono (Ska Brewing in Colorado, Three Weavers Brewing Company in California e Bold Missy Brewery a Charlotte, North Carolina).

birra spa

E tu assaggeresti la birra glitterata? O forse è meglio una birra spa? In ogni caso se sei appassionato di birra, lascia un commento e condividi questo articolo sui social.

Potrebbero interessarti anche