Bonus badanti 2024: contributo fino a 3.000 euro. Ecco come richiederlo

Entra in vigore la possibilità di richiedere il bonus per chi assume colf e badanti per l'assistenza agli anziani. Ecco come funziona.

Fino al 31 dicembre 2025 è possibile presentare la domanda per richiedere il bonus badanti 2024. Si tratta di una misura finanziata con 137 milioni di euro spendibili dal 2024 al 2028 e rientra tra le agevolazioni previste nel decreto PNRR.

L’esonero contributivo ha come obiettivo quello di migliorare il livello qualitativo e quantitativo legato all’assistenza per le persone non autosufficienti, oltre a voler favorire la regolarizzazione del lavoro.

- Advertisement -

Come richiedere il bonus badanti 2024

Come detto, il bonus badanti 2024 è un esonero contributivo previsto per le persone con almeno 80 anni di età, non autosufficienti e titolari di indennità di accompagnamento. Inoltre, devono avere un ISEE inferiore a 6.000 euro.

La misura scade a dicembre del 2025 e permette di poter risparmiare fino a 3.000 euro annui per un totale di 24 mensilità.

- Advertisement -

Inizialmente la data prevista per poter richiedere il bonus badanti era il 1° aprile 2024, ad oggi però non si hanno ancora comunicazioni ufficiali da parte dell’INPS e non si conoscono nemmeno le modalità per procedere con la richiesta. L’unica certezza è che il bonus rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2025, o fino a esaurimento dei fondi. Per il 2024 sono stati stanziati 10 milioni di euro, mentre per il 2025 l’importo del finanziamento ammonta a 39,5 milioni di euro.

La decontribuzione e i motivi di esclusione

La decontribuzione è pari al 100% ed è relativa sia ai versamenti contributivi (INPS), sia a quelli assicurativi (INAIL). Inoltre, è bene precisare che non è ammessa l’assunzione di parenti o affini, tranne nel caso di assistenza a ciechi, invalidi o religiosi.

Marco Fior
Marco Fior
Mi chiamo Marco e sono un web writer freelance. Scrivo articoli per blog, siti web e pagine social. Tra le mie passioni c'è tutto quello che riguarda l'immobiliare (settore in cui ho lavorato diversi anni), finanza, economia, tecnologia, motori e sport. Mi piace scrivere di vari argomenti perché amo imparare cose nuove ogni giorno.