Bonus di 30 mila euro per chi si trasferisce in Puglia

La misura del comune leccese per contrastare lo spopolamento dello storico borgo.

Un bonus da 30 mila euro a chi vorrà acquistare una proprietà nel centro storico del comune leccese di Presicce Acquarica.

Il bando del ‘bonus Benvenuti’ fa già parlare di sé, pur essendo ancora in fase di redazione. Per contrastare il fenomeno – sempre più diffuso – dello spopolamento, i due borghi, che compongono la cittadina salentina, offrono ospitalità ‘retribuita’.

Per coloro che decideranno di acquistare una proprietà storica del paese, il comune mette a disposizione un contributo fino a 30 mila euro. Attualmente, il prezzo immobiliare di mercato è stabile, intorno ai 500 euro per metro quadro. Una cifra che già basterebbe ad incoraggiarne l’acquisto ma, con il ‘bonus Benvenuti’, la proposta diventa quasi irresistibile.

Il contributo massimo solo a chi trasferisce la residenza per almeno 10 anni

Il bando, che dovrebbe vedere la luce nelle prossime settimane – e, comunque, entro la fine del 2022 – troverebbe copertura con un fondo di circa 150 mila euro con cui l’amministrazione comune vorrebbe garantire la copertura del 50% della cifra necessaria all’acquisto dell’immobile e, in caso di ristrutturazione, fino ad un massimo di 30 mila euro.

Ci sono condizioni precise, però – sottolinea Paolo Rizzo, sindaco del comune di Presicce Acquarica – La soma massima di 30 mila euro sarà erogata solo nel caso in cui l’acquirente decida di trasferire la propria residenza per almeno 10 anni dal giorno dell’acquisto”. A sostegno dell’impegnativa richiesta, il comune è al lavoro per introdurre altri e nuovi vantaggi per le famiglie: si va dalle agevolazioni fiscali agli incentivi, ai programmi per l’avviamento di nuove attività economiche.

Bando e dettagli sul sito del Comune

Sul portale del comune di Presicce Acquarica si potranno trovare a breve tutti i dettagli ed il bando da scaricare.

Già fin da ora, l’interesse per l’iniziativa sembra riscuotere parecchio successo: la cittadina leccese, nelle immediate vicinanze di Santa Maria di Leuca e di Marina di Pescoluse, compare, fin dal 2011, nella lista dei borghi più belli d’Italia ed è nota come ‘Città dell’Olio e degli Ipogei’.