Bonus mamme 2024: in arrivo, da maggio. Ecco come richiederlo

A maggio arrivano gli arretrati relativi al bonus mamme 2024. Vediamo chi può richiederlo e come presentare la domanda

Il bonus mamme è la misura rivolta alle madri lavoratrici e consiste in uno sgravio sui contributi previdenziali fino ad un massimo di 3.000 euro lordi. Questo riguarda il settore privato.

Mentre per il settore pubblico, lo sgravio dovrebbe trovare applicazione a partire dalla busta paga del mese di maggio, riconoscendo le quote arretrate dal 1° gennaio 2024.

- Advertisement -

A chi è rivolto il bonus mamme

Il bonus mamme nasce con un obiettivo molto chiaro, ovvero azzerare la quota dei contributi previdenziali a carico delle madri lavoratrici e titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Il bonus è stato predisposto anche per chi si trova in regime di part-time, mentre sono esclusi i rapporti di lavoro domestico.

- Advertisement -

Quanto dura il bonus mamme 2024

L’agevolazione ha una durata che varia in base al numero di figli. Infatti, a una madre con 3 o più figli viene riconosciuto, relativo al periodo che va dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2026, un esonero pari al 100% dei contributi fino al compimento del diciottesimo anno del figlio più piccolo.

Mentre per una madre lavoratrice con due figli, viene applicato un esonero sperimentale valido solo per quest’anno, sempre fino al raggiungimento della maggiore età da parte del figlio più piccolo.

- Advertisement -

Ricordiamo inoltre il limite massimo dello sgravio ammonta a 3.000 euro, ovvero 250 euro mensili.

Come richiedere il bonus mamme 2024

Per richiedere il bonus mamme 2024, la mamma lavoratrice dovrà comunica al datore di lavoro la volontà di usufruire dell’agevolazione, indicando codice fiscale e numero dei figli. Appena l’INPS lo renderà disponibile, sarà possibile presentare la domanda,

Marco Fior
Marco Fior
Mi chiamo Marco e sono un web writer freelance. Scrivo articoli per blog, siti web e pagine social. Tra le mie passioni c'è tutto quello che riguarda l'immobiliare (settore in cui ho lavorato diversi anni), finanza, economia, tecnologia, motori e sport. Mi piace scrivere di vari argomenti perché amo imparare cose nuove ogni giorno.