Bonus mobili ed elettrodomestici 2020: cos’è e come ottenerlo

Tutte le informazioni, i requisiti e le spese del nuovo Bonus mobili 2020 riconfermato dalla legge di Bilancio

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato recentemente pubblicato la versione aggiornata della guida al Bonus mobili e ristrutturazioni 2020. Sul sito vengono spiegati tutti i dettagli sul bonus, come richiederlo, chi può usufruirne e le spese.

Cos’è il Bonus mobili e ristrutturazioni 2020

Il Bonus, riconfermato dalla legge di bilancio anche per il 2020 è un’agevolazione concessa a chi acquista mobili ed elettrodomestici durante l’anno. Non tutti coloro che acquisteranno un nuovo frigorifero o una nuova camera da letto potranno accedere allo sgravio fiscale. La legge infatti prevede che l’acquisto sia collegato alla ristrutturazione di un immobile e che all’interno dovranno poi essere installati mobili ed elettrodomestici.

Bonus mobili e ristrutturazioni 2020 come funziona?

Il Bonus spetta solo a chi inizia i lavori di ristrutturazione a partire dal 1 gennaio 2019. Con il bonus si avrà una detrazione del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, fino a una spesa massima di 10 mila euro. La detrazione ottenuta dovrà essere divisa in 10 rate annue di uguale importo, da utilizzare in fase di dichiarazione dei redditi. Tra le spese che possono essere rendicontate ci sono anche quelle relative al trasporto e al montaggio dei beni acquistati.

La detrazione fiscale viene concessa per l’acquisto di:

  • Mobili nuovi: come letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini,divani,poltrone,credenze, materassi, apparecchi di illuminazione.
  • Elettrodomestici nuovi: Classe energetica A+ o superiore come frigoriferi,congelatori, lavatrice, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi per la cottura, stufe elettriche, stufe a microonde, piastre elettriche, apparecchi di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici e condizionatori.

Bonus 2020 mobili chi può usufruirne?

Ecco nello specifico chi può beneficiare del Bonus:

  • Proprietari di immobili
  • Usufruttuari
  • Nuda proprietà
  • Chi è in affitto
  • Comodato d’uso
  • Soci di cooperative
  • Imprenditori individuali
  • Società semplici

Inoltre va ricordato che lo sgravio fiscale viene concesso solo nel caso in cui il pagamento avviene tramite bonifico bancario o con carte di credito. Non sono accettati e ritenuti validi per la concessione del bonus pagamenti in assegno o contanti.

Come richiedere il Bonus mobili ed elettrodomestici 2020

Per richiedere il bonus non è necessaria alcuna domanda ma solo avere tutti i requisiti necessari, allegando la documentazione fiscale che attesti l’acquisto alla dichiarazione dei redditi per poter usufruire dell’agevolazione (modello 730) https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/2266032/730_2020_istr.pdf/1de280c0-0431-33f5-22d1-bca1a239cc80. E’ possibile collegarsi sul sito Agenzia delle Entrate e consultare la guida Bonus mobili ed elettrodomestici – pdf.