Bonus mutuo 2024: a quanto ammonta e quali sono i requisiti per ottenerlo

Il bonus mutuo consiste in una detrazione che può arrivare a 760 euro per chi sottoscrive un mutuo per l'acquisto della prima casa.

Il Governo italiano ha introdotto la possibilità di richiedere il bonus mutuo 2024 che può arrivare a fino a 760 euro per coloro che hanno acceso un mutuo per l’acquisto della prima casa nella quale si vive.

Il bonus mutuo 2024 è legato alle detrazioni fiscali. Infatti, è prevista una detrazione sugli interessi del mutuo ipotecario. Si tratta di una soluzione che può essere richiesta solo in caso di mutuo per la prima casa. Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti da rispettare e a chi spetta il bonus.

- Advertisement -

Bonus mutuo 2024: ecco i requisiti per richiederlo

Il primo requisito fondamentale per poter richiedere il bonus mutuo e ottenere un rimborso IRPEF pari a 760 euro riguarda il fatto che il mutuo deve essere stato acceso non più di 12 mesi prima dell’acquisto dell’immobile oggetto di garanzia ipotecaria.

Un’altra condizione imprescindibile è che il l’immobile acquistato venga, entro dodici mesi dal rogito notarile, adibito ad abitazione principale. In mancanza di tale condizione, il bonus mutuo non può essere richiesto. Inoltre, è possibile portare in detrazione anche gli interessi passivi qualora nell’abitazione abbia mantenuto la residenza qualche familiare.

- Advertisement -

Bonus mutuo 2024: ecco a chi spetta

La norma prevede che la detrazione sugli interessi passivi del mutuo, spetti al proprietario dell’immobile, titolare del contratto di mutuo e residente nella casa. Nel caso in cui si cambia residenza dopo aver iniziato già ad usufruire della detrazione, questa non verrà più riconosciuta.

Mentre continuerà ad essere riconosciuta nel caso in cui il contribuente trasferisca la propria dimora per motivi di lavoro, o in strutture per il ricovero ospedaliero, a patto che l’immobile non venga locato. Inoltre, la detrazione non si perde nemmeno se la residenza viene trasferita a un familiare, figlio o coniuge, che fa parte del nucleo.