Bonus Nido: come funziona, a quanto ammonta e chi lo può richiedere

La domanda va inoltrata direttamente sul portale dell'INPS, oppure presentata al patronato o al CAF

Il Governo ha appena stanziato circa 330 milioni di euro per il Bonus Nido, un’agevolazione importante per tutte le famiglie in difficoltà economiche che abbiano a carico bambini piccoli, fino ai tre anni di età.

Ma chi può usufruirne e a quanto ammonta?

Il bonus Nido può arrivare fino a 3000 euro annui per sostenere le spese del genitori. La domanda va presentata per ciascun figlio a sé, e i requisiti sono:

- Advertisement -
  • essere cittadini italiani o in alternativa:
  • avere cittadinanza europea
  • avere un permesso di soggiorno che sia in regola
  • essere comunque residenti in Italia

La domanda va inoltrata direttamente sul portale dell’INPS, oppure presentata al patronato o al CAF. Va presentata al domanda entro il 31 dicembre 2021, corredata di accertamento sul reddito ISEE.

Il bonus varia sulla base dell’ISEE, dai 1500 fino ai 3000 euro, così come segue:

  • ISEE inferiore ai 25 mila euro – importo erogato 3 mila euro
  • ISEE compreso tra 25 mila e 40 mila euro – importo erogato dal bonus 2.500 euro
  • ISEE superiore a 40 mila euro – importo erogato 1.500 euro
Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.