Bonus ritardi Trenord: ecco come richiederlo

Dal 1° aprile scatta un nuovo meccanismo per il bonus ritardi relativo a Trenord. Non sarà più automatico, ma l'importo aumenta.

A partire da lunedì 1° aprile entrerà in vigore il nuovo meccanismo che permette di ottenere un rimborso da Trenord per i ritardi. La decisione è arrivata dalla giunta della Lombardia e la delibera inoltre aumenta il valore del bonus sugli abbonamenti annuali, modificando le modalità di erogazione eliminando di fatto l’automatismo.

Cosa cambia per gli abbonamenti annuali

La delibera della Regione mette sullo stesso piano l’indennizzo rispetto a quanto previsto con il vecchio bonus per gli abbonamenti mensili, ovvero il 30%, ampliando la platea anche verso gli abbonamenti annuali e con la stessa percentuale.

- Advertisement -

Attenzione però, prima il rimborso era automatico nel momento del rinnovo dell’abbonamento ma adesso non lo è più. Infatti, ora sarà necessario fare apposita richiesta.

Ricordiamo che l’indennizzo viene calcolato in base all’andamento mensile su ogni direttrice e viene erogato, su richiesta da parte dell’abbonato, quando il numero delle corse soppresse e di quelle che hanno un ritardo superiore ai 15 minuti sono superiori del 10% dei treni programmati.

- Advertisement -

Come richiedere il bonus

Per richiedere il bonus si hanno a disposizione quattro opzioni diverse. È possibile presentare la domanda sul sito di Trenord tramite il modulo dedicato da compilare. In alternativa si può richiedere nelle biglietterie e nei My-Link Point di Trenord compilando il modulo cartaceo. È possibile anche fare richiesta tramite email o tramite raccomandata.

Per quanto riguarda i ritardi, nel mese di marzo sono state 23 su 37 le linee che non hanno rispettato gli standard minimi di affidabilità. La nuova delibera regionale punta a migliorare il servizio e a spingere sempre più persone a scegliere il treno come mezzo di trasporto sicuro e sostenibile.

Marco Fior
Marco Fior
Mi chiamo Marco e sono un web writer freelance. Scrivo articoli per blog, siti web e pagine social. Tra le mie passioni c'è tutto quello che riguarda l'immobiliare (settore in cui ho lavorato diversi anni), finanza, economia, tecnologia, motori e sport. Mi piace scrivere di vari argomenti perché amo imparare cose nuove ogni giorno.