Bonus zanzariere 2022: cos’è e cosa bisogna fare per richiederlo

La detrazione è del 50% sulle spese sostenute per l'installazione delle schermature solari

Nel 2022 i cittadini italiani possono usufruire del bonus zanzariere, che rientra nell’ecobonus al 50%, quindi nei lavori dell’efficientamento energetico.

Bonus zanzariere 2022: cos’è e come si richiede

Il bonus zanzariere può rientrare nelle detrazioni fiscali per schermature solari. Cioè quei dispositivi aventi come scopo quello di schermare le luce del sole e rendere l’ambiente più protetto. Inoltre, tali dispositivi devono necessariamente proteggere una superficie vetrata; e il valore Gtot (parametro che tiene conto della trasmissione energetica della radiazione solare) tra vetro e zanzariera non può superare lo 0,35.

- Advertisement -

Come si fa ad ottenere il bonus?

Anzitutto la zanzariera o il dispositivo che si vuole istallare, deve rispettare una serie di requisiti, tra i quali ricordiamo: avere la marcatura CE (essenziale per la commercializzazione nell’Unione europea), essere fissata in maniera stabile nell’edificio; ed infine deve possedere le caratteristiche tipiche degli apparecchi che fanno da schermatura.

Il consumatore ha diritto al rimborso Irpef mentre la società a quello Ires. Per ottenere la detrazione fiscale, come detto fissata al 50%, è necessario inviare una comunicazione all’ENEA (ente nazionale che opera nel settore dell’energia e dell’ambiente) attraverso la pagina Ecobonus Enea. La comunicazione deve essere inviata entro 90 dal collaudo dei lavori.

Ucraina è Ucraina

Dal 27 al 31 maggio il Circolo Filologico Milanese e Associazione Boristene presentano, nella prestigiosa sede della sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, la manifestazione Ucraina...