Brindisi: finisce contro due ulivi. Perde la vita 21 enne

Prima l'impatto con il guardrail, poi contro due ulivi.

Un giovane, di origine di Villa Castelli in provincia di Brindisi, ha perso la vita in seguito ad un grave incidente stradale, nelle prime ore del mattino di oggi. Il giovane, era in servizio presso la caserma ‘Zappalà’ di Lecce, come militare VFP1.

Stando alle ricostruzioni effettuate dagli agenti delle forze dell’ordine intervenuti sul posto, il sinistro è accaduto questa mattina intorno alle 5, sulla strada provinciale che Porta da Villa Castelli a Ceglie Messapica.

- Advertisement -

Le ricostruzioni dell’incidente, per ora, hanno evidenziato la perdita di controllo del veicolo. Difatti, l’auto del giovane ha letteralmente sfondato il guarderail.

Dopo il forte scontro con la parete divisoria stradale, Davide ha finito la sua corsa andando a scagliarsi contro due alberi di ulivo.

- Advertisement -

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli agenti dei carabinieri di Ceglie Messapici, insieme ai soccorsi del 118 con autoambulanze. I medici soccorritori del 118 hanno dovuto accertare la morte del 21enne. Il suo cuore aveva smesso di battere già dal momento dell’impatto.

Secondo alcuni trapelamenti, sfuggiti proprio dagli agenti, un amico lo seguiva dietro con un altra auto. Sarebbe il testimone chiave per la comprensione della dinamica.

- Advertisement -

Il nome della vittima è Davide D’Amico, ed aveva solo 21 anni: l’Italia piange l’ennesimo giovane morto per incidente stradale.