Cancro, è allarme: nel 2020 morte il doppio delle vittime del covid

A causa della pandemia, molti hanno ritardato i controlli di screening o preso abitudini nocive per la salute. L'altro volto della pandemia e l'aumento dei malati oncologici

183mila persone morte di cancro nel 2020, più del doppio rispetto alle 75.891 vittime del Covid.

Lancia l’allarme Marco Alloiso, presidente di Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) di Milano e Monza Brianza.

- Advertisement -

Il Covid ha modificato le abitudini di screening, spesso molte persone trascurano le cure, oppure praticano meno sport, rischiando di avere effetti a lungo termine sulle malattie oncologiche.

Per invertire il trend in atto, Lilt ha quindi inaugurato diverse iniziative, soprattutto per ciò le diagnosi del tumore al seno. L’Osservatorio nazionale screening ha registrato un calo del 53,8% delle mammografie nel 2020.

- Advertisement -

In Italia, una donna su otto ha probabilità di ammalarsi di tumore al seno, e le nuove diagnosi ogni anno sono 55mila, anche se il tasso di sopravvivenza si è innalzato grazie ai progressi della medicina.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.