Come leggere l’etichetta delle uova

Leggere il codice identificativo delle uova

Dopo l’ultimo scandalo delle uova contaminate con l’insetticida fipronol, dobbiamo essere più attenti nell’acquisto di questo prodotto.

Ai sensi del Regolamento CE 2295 del 2003, è obbligatorio inserire sul guscio delle uova, l’etichettatura per l’identificazione.

Le uova hanno impresso sul guscio un codice stampato, mediante il quale è possibile avere tutte le informazioni principali. L’etichettatura è una vera e propria carta d’identità dell’uovo, che permette al consumatore di conoscerne svariate informazioni.

Loading...

Attraverso un codice potremo sapere dove sono state prodotte, persino il comune e la provincia.

Le prime cifre indicate nell’etichettatura del guscio, sono le più importanti.

Indicano il tipo di allevamento da cui provengono le uova e il paese di origine. Le cifre successive indicano la provincia e il comune di allevamento e l’allevamento specifico da cui proviene.

SU OGNI GUSCIO TROVIAMO UN CODICE IDENTIFICATIVO CHE PERMETTE DI CONOSCERE LA FILIERA DELL’ UOVO

Come leggere l’ Etichetta:

 

  1. Tipologia di allevamento: 0
  2. Stato di produzione: IT (Italia)
  3. Comune di produzione: 045
  4. Provincia di produzione: TO (Torino)
  5. Nome e luogo di allevamento: 001
  6. Data di scadenza: 2/****


Diverse tipologie di allevamento

0   = Uova da agricoltura biologica                                                        IT    = Italia
1    = Uova da allevamento all’aperto
2   = Uova da allevamento a terra
3   = Uova da allevamento in gabbia

Potrebbero interessarti anche